Cronaca » Provincia di Firenze

Diciassettenne massacrata al parco, un arresto a Firenze. Ritrovato il cellulare della ragazza

Giovedì 22 Febbraio alle 07:52 - ultimo aggiornamento alle 19:33


È stato arrestato dalla polizia di Firenze il giovane ritenuto il responsabile del tentato omicidio della ragazza che, nell'ottobre scorso, è stata aggredita al parco dell'Ambrogiana a Montelupo Fiorentino.

La 17enne era uscita da una discoteca e poco dopo era stata trovata in gravi condizioni, con una frattura alla testa e un ematoma interno, all'interno del giardino pubblico.

In manette, con le accuse di rapina e tentato omicidio, è finito un 21enne.

Inoltre è stato ritrovato il telefono cellulare della ragazza, grazie alle indicazioni fornire agli inquirenti dall'arrestato.

Lo smartphone, hanno spiegato gli investigatori della Squadra mobile di Firenze e del commissariato di Empoli (Firenze) che hanno condotto le indagini, era nascosto nella vegetazione, a circa 150 metri dal luogo dove la ragazza è stata trovata priva di coscienza e coperta dal fogliame.

IL PRESUNTO AGGRESSORE - VIDEO:

(Unioneonline/s.s.-m.c.)

 
i rilievi della scientifica sul luogo del ritrovamento
Firenze, 17enne trovata in una pozza di sangue in un parco: è grave

 
la scientifica sul luogo dell aggressione
Firenze, 17enne massacrata: ci sono i nomi di due sospettati

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • user220836 23/02/2018 10:30:45

    CARISSIMO, noi italiani, le porcate, le facciamo in Italia, non andiamo in Nigeria, a fare a pezzi le nigeriane......capisci la differenza
  • perrap 22/02/2018 19:55:04

    Come volei dimostrare!! Non avrei scommesso un centesimo su un'altro commento.Povera Italia come siamo messi male!!!!!!!
  • nopagoafitto 22/02/2018 11:50:45

    Si segnala che il 21enne arrestato è italiano. Per coerenza mi aspetto che i giustizialisti a intermittenza che bazzicano su questo sito gli riservino lo stesso trattamento che gli avrebbero riservato se fosse stato nigeriano, ma ho seri dubbi. Mi aspetto al massimo altri 2-3 commenti perché, si sa, il criminale nostrano non tira.