Cronaca » Friuli-Venezia Giulia

Due anni senza Giulio Regeni: fiaccolate in tutta Italia, anche a Cagliari. Incontri all'ateneo di Sassari

Giovedì 25 Gennaio alle 08:48 - ultimo aggiornamento alle 20:20


Dissero che aveva litigato con un vicino, che era finito in uno spaccio di droga e di malaffare, che fu vittima di un incidente stradale, che era una spia dei servizi segreti italiani.

Sono state diverse e fantasiose le voci sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore friulano che sparì la sera del 25 gennaio 2016 e fu trovato, il corpo martoriato, nove giorni dopo lungo la strada che collega Alessandria al Cairo.

La versione attuale, a due anni da quella scomparsa, è ancora molto lontana dalla verità ma perlomeno strettamente collegata alle ricerche che lo studente friulano stava facendo per la sua tesi di dottorato a Cambridge: le organizzazioni sindacali egiziane.

LA PISTA - Lo aveva denunciato l'allora leader del sindacato degli ambulanti, Mohammed Abdallah, insospettito dalle domande incalzanti del ricercatore.

Il caso Regeni finì, per la paranoia degli apparati del regime egiziano a cinque anni dopo la rivoluzione di Piazza Tahrir, sul tavolo della "National security agency" e Giulio fu attenzionato da polizia e servizi egiziani da settimane prima del sequestro.

Le verifiche sui tabulati telefonici effettuate in Italia lo scorso anno hanno chiarito il collegamento tra gli agenti che si occuparono di tenere sotto controllo Giulio tra dicembre 2015 e gennaio 2016, e gli ufficiali dei servizi segreti egiziani coinvolti nella sparatoria con una presunta banda di criminali, uccisi il 24 marzo 2016, a cui gli egiziani provarono ad attribuire l'omicidio del giovane (in casa di uno dei banditi vennero trovati i documenti del ragazzo).

Nell'incontro che si è tenuto nella capitale egiziana a dicembre, i magistrati italiani hanno consegnato ai colleghi del Cairo l'informativa di Ros e Sco sul possibile coinvolgimento di una decina di agenti di sicurezza nella vicenda. E l'inchiesta è di fatto ferma a quel punto.

LE FIACCOLATE - Intanto fiaccolate sono in programma in decine di città italiane oggi e a partire da un orario preciso: le 19.41, l'ora in cui nel 2016 Giulio Regeni fu visto per l'ultima volta. Un appuntamento anche a Cagliari, sit in a partire dalle 19 in via San Lucifero 71. A Sassari invece si tiene un incontro pubblico all'Università.

(Unioneonline/D)

 
una manifestazione in ricordo di regeni
Caso Regeni, la procura egiziana: "La lettera sull'arresto del ricercatore è falsa"

 
Caso Regeni, dagli inquirenti egiziani "nuovi elementi probatori"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

14 commenti

  • tilliccasa 29/05/2018 13:15:20

    SESEI UN PESCE ROSSO,NON ENTRARE NELLA VASCA DEGLI SQUALI.PACE A TE,MA TELA SEI CERCATA,SEI ENTRATO INUN GIOCO MOLTO PIU GRANDE DI TE,ECHE DAVVERO,NN TI COMPETEVA,NN ERANO AFFARI TUOI. E COSA NN TRASCURABILE,NN ERI IN ITALIA...........................
  • rosalux 27/01/2018 20:12:48

    Nostrum, sei libero di non credermi, ma non mi sono mai posta il problema dell'appartenenza politica di G. Regeni. Anche se avesse avuto idee diverse dalla mia avrei provato lo stesso sdegno e orrore per la sua barbara uccisione.
  • Giano 26/01/2018 13:24:02

    Perché fate cortei e manifestazioni a Cagliari ed in altre città italiane? Visto che ormai è chiara la responsabilità della tutor e dell'università inglese (e dei servizi segreti di Sua Maestà), andate a Cambridge a fare le fiaccolate. Oppure in Italia vengono meglio? Chissà perché...
  • Nostrum 26/01/2018 12:58:11

    rosalux se le stesse lacrimucce e premure le aveste anche per le vittime di aree politiche o idee diverse dalle vostre non sarebbe male...siete non credibili con le celebrazioni
  • Nostrum 26/01/2018 12:37:13

    è spettacolare la capacità della sinistra di creare santi, santini, martiri mediatici quando sono della loro PARROCCHIA...e ignorare tutti gli altri, sono riusciti pure a martirizzare un teppista come Giuliani...
  • user220836 26/01/2018 12:34:22

    Andrea Tamburi La sua morte avvenne in circostanze non del tutto chiarite nel febbraio del 1994 a Mosca. nessuno ha indagato, forse perchè, non era sponsorizzato, dal partito giusto...
  • rosalux 25/01/2018 20:30:04

    Sono vicina ai genitori di Giulio e spero che il povero giovane riceva giustizia. Un grazie a tutti i giornalisti che non si arrendono e continuano ad interessarsi di questa tristissima vicenda.
  • Utente_US 25/01/2018 19:04:58

    Tra un pò introdurranno la giornata della memoria.
  • nur 25/01/2018 18:56:48

    E BASTAAAAA E' ANDATO A METTERE IL NASO DOVE NON DOVEVA, PENSAVA DI TROVARSI IN ITALIA?
  • wing1250 25/01/2018 18:21:50

    non siamo affatto interessati. siamo invece abbastanza contrari alla scelta di questo ragazzo di sficcanasare dove non doveva, e non desideriamo affatto farci carico della cosa nè come singoli nè come paese.