Cronaca » Perù

Pedofilia, il cardinale O'Malley contro il Papa: "Scoraggia le vittime"

Domenica 21 Gennaio alle 15:41 - ultimo aggiornamento alle 16:51


Il cardinale Sean Patrick O'Malley

Il cardinale Sean O'Malley va contro Papa Francesco sul caso di Juan Barros, il vescovo di Osorno nominato dal Pontefice alla guida della diocesi cilena. Scelta criticatissima da sacerdoti e fedeli che ne chiedono la rimozione immediata: l'accusa, per Barros, è quella di aver coperto il prete pedofilo Fernando Karadima.

"Il giorno che avremo una prova contro il vescovo Barros parlerò. Non c’è una sola prova d’accusa. Le altre sono tutte calunnie, chiaro?", ha detto Bergoglio ai giornalisti cileni, difendendo il prelato.

Una dichiarazione che non è affatto piaciuta a O'Malley, presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori voluta dal Papa nel 2014, che ha preso le distanze da Bergoglio con una nota: è "comprensibile", scrive, che le sue parole in difesa del vescovo di Osorno siano state "fonte di grande dolore per i sopravvissuti agli abusi sessuali da parte del clero".

Secondo O'Malley, le dichiarazioni del Papa potrebbero dare l'impressione che il Pontefice stia "abbandonando" le vittime: sono "parole che trasmettono il messaggio 'se non puoi provare le tue affermazioni, allora non sarai creduto'".

(Unioneonline/D)

 
papa francesco
Ultimo giorno del Papa in Perù, poi il rientro in Vaticano

Video: Perù, il Papa denuncia il crimine organizzato e la distruzione della Foresta amazzonica

Guarda questo video nel canale Multimedia

Loading the player...

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • user220836 21/01/2018 17:38:57

    Se la denuncia, delle tante vittime, non ha alcun valore, allora vuol dire, che la pedofilia, nella Chiesa, non esiste. Il Papa, in taluni casi, crede alle vittime, e in altri casi no, ma sono entrambi i casi basati sulla denuncia, delle tante vittime, non esistono filmati o prove, trattandosi, di bambini.