Cronaca » Provincia di Pisa

Roberta Ragusa, c'è la svolta? "Indagate su di lui"

Venerdì 19 Gennaio alle 13:53


Roberta Ragusa

"Indagate su ***, suicidatosi a Pisa nel 2016 sotto il treno della linea ferroviaria Pisa Lucca".

Questo il contenuto di una lettera anonima, arrivata alla redazione di "Chi l'ha visto", che potrebbe riaprire il caso di Roberta Ragusa, la donna scomparsa nella notte tra il 12 e il 13 gennaio del 2012 in provincia di Pisa.

Dopo mesi di indagini, il marito, Antonio Logli, è stato condannato in primo grado a 20 anni di reclusione (a marzo inizierà il processo di appello).

Nella misteriosa missiva si chiede alla redazione di approfondire il caso di un uomo che si è tolto la vita quattro anni dopo la scomparsa della Ragusa, gettandosi sui binari dietro la casa di Logli.

L'uomo, si legge nello scritto, era un dipendente del cimitero di Pisa. "Ex tossicodipendente, nella sua vita ha sempre avuto problemi economici. Dopo la scomparsa di Roberta Ragusa ha avuto pesanti contraccolpi psicologici, c'era qualcosa che lo tormentava. Al momento della sua morte, i suoi familiari hanno trovato un lingotto d'oro nella cassaforte".

"Non sappiamo se si tratti di una pista valida o meno - ha detto la conduttrice Federica Sciarelli - dobbiamo scoprirlo insieme a voi".

(Unioneonline/D)

Il post

 
antonio logli e roberta ragusa
Omicidio Roberta Ragusa: il marito, condannato, resta fuori dal carcere

 
roberta ragusa
Roberta Ragusa, il giudice: "Logli è un bugiardo che mistifica la realtà"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook