Cronaca » Olbia

Ex poliziotto si toglie la vita a Olbia, aperta un'indagine

Sabato 13 Gennaio alle 18:38


Il recupero del corpo tra le rocce di Bados

Un ex agente della polizia di Stato di 55 anni si è tolto la vita in una zona isolata della spiaggia di Bados, a Olbia.

Era stata la compagna a segnalare la scomparsa.

Il ritrovamento del corpo ha confermato i sospetti della polizia. L'uomo si è sparato un colpo di pistola.

La Procura della Repubblica di Tempio ha affidato una serie di accertamenti al personale del Commissariato di Olbia.

L'uomo, dopo avere lasciato la divisa, si occupava della gestione e della vigilanza di alcune ville a Porto Rotondo.

In una delle residenze del borgo turistico olbiese, di cui si occupava l'ex poliziotto con la sua società, alla vigilia di Natale era stato messo a segno un attentato incendiario.

I carabinieri indagano da settimane sulla vicenda.

Inoltre l'ex poliziotto, stando al contenuto di altre inchieste, era stato preso di mira con segnalazioni anonime, in una sorta di guerra per l'accaparramento della gestione delle ville di Porto Rotondo.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • strullo 14/01/2018 12:50:58

    stiamo freschi se se ne occupa la procura di tempio