Cronaca » Provincia di Roma

Roma, allarme infiltrati al corteo pro migranti: attesi in 15mila

Sabato 16 Dicembre 2017 alle 10:14 - ultimo aggiornamento Sabato 16 Dicembre 2017 alle 11:22


Polizia

È allerta infiltrati oggi a Roma per il corteo nazionale a favore degli immigrati.

Saranno circa 15mila le persone che sfileranno nel centro storico della città per la manifestazione "Diritti senza confini", che parte alle 14 da piazza della Repubblica per dirigersi verso piazza del Popolo.

Vari i movimenti che vi aderiscono: l'Usb (Unione Sindacale di Base), la Coalizione Internazionale Sans Papiers, i movimenti per la casa, gli studenti e le realtà di estrema sinistra.

Il timore degli investigatori è che nel corteo si infiltrino gruppi di violenti per creare disordini, come più volte è successo nella Capitale.

Saranno predisposti controlli capillari: vietato indossare caschi e indumenti per travisarsi, vietato portare mazze e oggetti contundenti. E già dalle prime ore del mattino è cominciata la rimozione di veicoli e cassonetti lungo il tragitto del corteo.

(Unioneonline/L)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • nur 16/12/2017 12:22:05

    Non protestano per gli italiani ma per questi CLANDESTINI.... SIAMO ALLA FRUTTA
  • stefanop 16/12/2017 11:24:33

    15mila su quanti milioni? E sopratutto, su 15mila quanti italiani e quanti immigrati?