Cronaca » Mulinu Becciu

Mulinu Becciu: arriva l'ufficiale giudiziario e rinvia lo sgombero della casa occupata

Mercoledì 22 Novembre alle 12:31


I genitori (foto Giuseppe Ungari)

Cartella in mano, l'ufficiale giudiziario si è presentato puntuale al numero 14 di via Cimabue, nel cuore del quartiere cagliaritano di Mulinu Becciu. Arrivo annunciato da tempo.

L'aspettavano Francesco Serra, 31 anni, e sua moglie Maria Lidia Muscas di 30. Con loro, i figli di sette anni, di tre, due e cinque mesi.

Quell'appartamento, di proprietà Area, vuoto, l'avevano occupato un anno fa, "esattamente il 27 novembre scorso", ricorda la signora. Oggi era il giorno dello sfratto. L'ennesimo. Doveva essere quello esecutivo ma così non è stato.

L'ufficiale giudiziario si è presentato da solo. Né funzionari dell'ente regionale, né forze di polizia.

C'erano invece, in via Pacinotti, gli uomini e le donne del Movimento di lotta per la Casa Casteddu, arrivati per dare man forte ai due giovani coniugi. Rinvio. Accordato da Area, imposto dalla Prefettura per la presenza dei bambini.

"L'assegnazione delle case sta avvenendo con graduatorie vecchissime, non abbiano nessuna possibilità di inserirci. Ma abbiamo la necessità di dare una casa ai miei figli, di farli vivere sereni come gli altri bambini", dicono Francesco Serra e Maria Lidia Muscas. "Questa casa era sfitta, così come lo sono altri appartamenti di fronte. Al piano superiore ce n'è uno di fatto libero. Eppure ciò che mi è stato proposto è stato di andare io a Sant'Ignazio e i miei figli con mia moglie in casa famiglia".

Parla con rabbia, Francesco Serra: "Sono disposto ad andar via da qui, a sistemare anche la casa ma prima devono darcene un'altra, una delle tante disabitate che ci sono in città. Di Area o del Comune".

Prima, magari, del 7 febbraio, quando l'ufficiale giudiziario tornerà in via Cimabue.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

8 commenti

  • user214759 23/11/2017 10:08:40

    Pagare affitti e utilizzare anticoncezionali?
  • quaiz77 22/11/2017 16:39:14

    Hanno ragione bisogna aggiornare il bando5 , è dal 2009 ormai quella graduatoria e vecchissima son passati quasi 9 anni la gente a Cagliari cresce diventano genitori.... come possono fare domanda di assegnazione sè il comune non fa ' il bando per le case popolari ? Lo dicono ma non lo fanno come per le costruzioni delle case
  • blackberry 22/11/2017 14:19:58

    Allora lo stupido sono io che, non avendo un lavoro stabile e un tetto, non metto al mondo figli? Mi domando quali fossero i loro piani al momento della decisione di mettere al mondo quattro creature.
  • lilo 22/11/2017 14:08:00

    31 anni,quattro figli,e allora il comune ,oppure Area deve dargli la casa,ma pagare l'affitto a Cagliari è un optional
  • Nostrum 22/11/2017 13:56:39

    prima cosa ragazzi miei in Italia non si fanno figli, proprio per questo...se non ti puoi permettere nulla metti a rischio dei poveri bambini, che hanno diritto ad una infanzia serena e decorosa, non ci vuole molto a capirlo, detto ciò, lo stato DEVE AIUTARE QUESTA COPPIA E I LORO BAMBINI! è disonesto e criminale contro il PROPRIO POPOLO AIUTARE MEZZO GLOBO TERRACQUEO, spesso di furbi.
  • eternoriposo 22/11/2017 13:50:32

    ... ma e i diritti di altri che sono prima di loro in graduatoria ? ... e poi quei tanti figli senza dimora ...
  • Mauriotto 22/11/2017 13:14:37

    Movimento lotta per la casa formato da ragazzi i quali genitori hanno la prima casa e villetta a costa rei
  • belfigo259 22/11/2017 13:06:58

    una storia molto triste, guarda caso arrivano gli extra comunitari e le case le trovano subito con mille servizi questa è l'Italia .