Cronaca » Dolianova

La protesta dei pendolari di Dolianova: "Siamo troppi per viaggiare su un unico vagone"

Mercoledì 22 Novembre alle 16:58 - ultimo aggiornamento alle 17:32


La ferrovia di Dolianova

"Un vagone non può bastare per i tanti viaggiatori che dal Parteolla, ogni giorno, si recano a Cagliari per motivi di studio o lavoro".

Lo sostengono i pendolari della zona, che hanno inviato una nota scritta all'amministrazione, alla direzione generale dell'Arst e all'assessore regionale ai Trasporti Carlo Careddu per chiedere che venga potenziato il servizio del trasporto pubblico sui binari.

"Alcuni giorni fa i pendolari che hanno preso il treno delle 7.45 dalla stazione di Dolianova sono rimasti fermi a Settimo San Pietro per qualche minuto - dice Elisabetta Caredda, responsabile del Comitato utenti di Dolianova - questo perché nella stazione di Settimo c'erano talmente tanti passeggeri da rendere difficoltosa la partenza del treno, alcuni di loro sono stati costretti a infilarsi nella cabina di guida per affrontare il viaggi".

Un problema che, a detta dei viaggiatori del Parteolla, si è verificato in almeno due occasioni nelle ultime settimane.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • Lucignolo 23/11/2017 10:44:41

    Scherzi a parte, è lampante lo spreco dei soldi per far circolare treni vuoti, a causa delle stesse tratte coperte dai bus, e poi quando serve un vagone in più non lo mettono.... Per e vitare sprechi bisogna portare le persone coi bus dai paesi verso le stazioni e far raccogliere ai treni le persone tra Isili e Cagliari. Ma noi abbiamo gli esperti a pianificare, mica Topo Gigio!
  • Lucignolo 23/11/2017 09:59:20

    State a casa, semplice