Cronaca

L'Unione Sarda: le notizie in edicola venerdì 17 novembre

Venerdì 17 Novembre alle 07:12 - ultimo aggiornamento alle 14:17


La prima pagina

L'Unione Sarda: le notizie in edicola venerdì 17 novembre 2017.

***

LA LISTA NERA DELLA SANITÀ

Un anno di attesa per una colonscopia al Policlinico di Monserrato; nove mesi e mezzo al Brotzu per un'ecografia della mammella; nel Sulcis si ottiene una visita cardiologica dopo 233 giorni. Per diabetologia e oculistica gli appuntamenti vanno al 2019. Intanto nelle case di cura convenzionate mancano i farmaci. Il focus di Michele Ruffi LEGGI

***

"VI CHIEDO SCUSA", L'EX RAPINATORE SI TOGLIE LA VITA

Ha lasciato una lettera di scuse ai suoi genitori prima di farla finita, impiccandosi a un albero nel parco a pochi metri dalla sua abitazione. Si è tolto la vita dopo essere stato arrestato nell'ottobre 2010 per una rapina e aver scontato 4 anni e mezzo di carcere. Si era professato innocente, ma poi aveva confessato LEGGI

***

TERREMOTO UIL, MEDDE SI DIMETTE DA SEGRETARIO

Dimissioni. Secche, pesanti. Il segretario provinciale Angelo Medde lascia, sbattendo la porta in faccia alla segreteria nazionale di Carmelo Barbagallo e a quella regionale di Francesca Ticca, "tutti gli incarichi dirigenziali nella Uil". La crisi è arrivata dopo l'inchiesta che aveva travolto la segreteria e la tesoreria del sindacato. La vicenda nelle pagine di Oristano LEGGI

***

AIDS, LE DIAGNOSI SONO IN CALO. IL VERO NEMICO È L'IGNORANZA

Cala il numero di diagnosi: nel 2015 erano stati registrati 58 nuovi casi di Aids, lo scorso anno 54. Ma non è il caso di festeggiare. "Perché", spiega Brunella Mocci, presidente della sezione cagliaritana della Lila (Lega italiana per la lotta contro l’Aids), "le segnalazioni riguardano solo le strutture pubbliche". L'articolo di Marcello Cocco LEGGI

***

CEPPITELLI AL CENTRO DEL PROGETTO

L'infortunio al ginocchio, con cui ha dovuto fare i conti per un anno, è un brutto ricordo. Luca Ceppitelli ora può sorridere: il "Ministro della Difesa" è tornato al suo posto. Dopo tanti "rimpasti", al centro della retroguardia rossoblù è il numero 23 formatosi nelle giovanili del Perugia a dare maggiori garanzie. Lui ne è ben felice e non ne ha fatto mistero. Nelle pagine dello Sport, l'articolo di Lorenzo Piras LEGGI

(Redazione Online/m.c.)

© Riproduzione riservata

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook