Cronaca » Nuoro

Teti, gli "angeli" del 118 salvano la vita a una neonata prematura

Mercoledì 15 Novembre 2017 alle 17:24 - ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Novembre 2017 alle 18:41


La dottoressa Soumaya Douar, medico del 118 di Sorgono

Un'emergenza gestita con tempismo e professionalità, che ha consentito di salvare la vita a una bimba appena venuta alla luce.

È accaduto questa mattina, verso mezzogiorno, a Teti, in provincia di Nuoro, dove il personale dell'ambulanza medicalizzata del 118 di Sorgono (composto da medico, infermiere e autista soccorritore) è intervenuta in un'abitazione per soccorrere una giovane partoriente e la sua piccola.

Dopo la nascita prematura, la bimba (al sesto mese) ha avuto gravi difficoltà respiratorie.

Ma la squadra del 118 è riuscita a tenerla in vita con la rianimazione, durata circa un'ora, trasferendola poi assieme alla madre all'ospedale di Nuoro.

Un intervento difficile, ma a lieto fine.

"Quanto accaduto dovrebbe far riflettere sulla politica dei tagli su personale e stipendi che la nostra regione sta mettendo in atto penalizzando zone isolate e lontane dagli ospedali come quella coperta dalla postazione 118 di Sorgono", commenta la dottoressa Soumaya Douar che ha coordinato i soccorsi. "Senza il nostro intervento - aggiunge - la vita di questa bambina prematura sarebbe stata persa. Ecco perché il nostro servizio andrebbe invece potenziato per servire adeguatamente le zone disagiate del Mandrolisai".

Luigi Barnaba Frigoli

(Redazione Online)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • Jenny 16/11/2017 08:31:35

    benvenuta alla piccola ,tanti auguri alla mamma e complimenti ai soccorritori del 118. Chissà se chi di competenza valuterà con attenzione questo intervento!!!
  • mfulgheri 15/11/2017 20:45:25

    Concordo pienamente con la dottoressa!
  • user217346 15/11/2017 19:51:20

    Ringraziamo la dottoressa e l'equipe, ma sono tantissimi gli interventi salvavita che "QUOTIDIANAMENTE" gli operatori del 118 effettuano su tutto il territorio isolano, dalle città alle zone più disagiate. E' un servizio che funziona benissimo tanto è vero che è stato anche elogiato dal nuovo direttore dell'Areus. Ma poichè funziona bene... ecco che invece che potenziare il servizio , si decurtano gli stipendi degli stessi!!!!!