Cronaca » Provincia di Torino

Carabiniere violenta una donna con problemi psicofisici: condannato

Venerdì 10 Novembre alle 09:12 - ultimo aggiornamento alle 09:47


Foto d'archivio

È stato condannato a sette anni e mezzo per violenza sessuale un maresciallo 39enne dei carabinieri, accusato di aver stuprato una donna a Mathi (Torino).

I fatti contestati risalgono al novembre del 2013.

Stando alle ricostruzioni, la vittima si era presentata nella caserma dove il militare era di turno per denunciare le botte subite dal compagno (poi assolto).

Dopo aver raccolto la denuncia, il carabiniere si è offerto di accompagnare la 40enne, che soffrirebbe di problemi psicofisici, a casa. È qui che si sarebbe consumata la violenza: secondo la tesi dell'accusa, l'uomo l'ha assalita costringendola con minacce a fare sesso.

Il pm aveva chiesto per l'aggressore sei anni e mezzo: il giudice del tribunale di Ivrea ha inasprito la pena di un anno.

(Redazione Online/D)

ALTRI CASI:

 
immagine simbolo
Stuprò ventenne nei bagni di un locale: carabiniere condannato

 
un carabiniere
Abusi sessuali su una bambina: fermato un carabiniere 50enne

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

1 commenti

  • user226822 10/11/2017 11:45:17

    Tutto e contrario di tutto, certo c'è molto da fare per rendere il mondo migliore! La lettera del giorno di oggi, Allora? Donne solo voi potete crescere i vostri figli maschi migliori.