Cronaca » Israele

Israele, arrestati 15 estremisti ebrei: prendevano di mira coppie miste

Domenica 22 Ottobre alle 13:44


Un ebreo ortodosso

Minacciavano e attaccavano gli arabi che hanno relazioni con donne ebree.

È con questa accusa che la polizia ha arrestato 15 membri di un'organizzazione dell'estrema destra ebraica: tra i fermati c'è anche Benzi Gopstein, leader di Lehava, un gruppo estremista che si oppone ai matrimoni misti.

"I membri di questa organizzazione stanno andando oltre i limiti, quando ci sono aggressioni la polizia deve intervenire", ha detto il portavoce Mickey Rosenfeld. I sospetti sono stati fermati a Gerusalemme e in diverse altre località del centro e del sud d'Israele, oltre che in Cisgiordania.

L'avvocato di Gopstein, Itamar Ben Gvir, ha accusato "gli estremisti di sinistra" e gli ebrei "riformati" di aver fatto pressione sulla polizia.

I matrimoni misti sono rari in Israele e in genere vengono osteggiati anche dagli arabi, non solo dagli ebrei.

(Redazione Online/D)

GLI ATTACCHI:

 
il vetro colpito dal proiettile
Gerusalemme, tre soldati israeliani uccisi da un palestinese

LA DIPLOMAZIA:

 
il quartier generale dell unesco a parigi
Gli Usa lasciano l'Unesco: "Troppo anti-Israele". E anche Netanyahu prepara l'uscita

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

1 commenti

  • LAPUA338 22/10/2017 16:57:45

    I matrimoni misti son proibiti nella democratica e civile usraele....