Cronaca » USA

Alabama, eseguita nuova condanna a morte

Venerdì 20 Ottobre 2017 alle 07:37


L'ennesima condanna a morte è stata eseguita negli Usa: questa volta in Alabama.

Con iniezione letale è stato ucciso Torrey Twane McNabb, 40enne accusato di aver freddato un agente di polizia, Anderson Gordon, a colpi di arma da fuoco nel 1997.

Gli avvocati dell'uomo hanno tentato in ogni modo, e fino all'ultimo minuto, di impedire l'esecuzione al carcere di Atmore, ma ogni sforzo si è rivelato inutile.

(Redazione Online/s.s.)

IL PRECEDENTE IN TEXAS:

 
Texas: eseguita nuova condanna a morte

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

9 commenti

  • rosalux 25/10/2017 11:30:16

    Caro Tessitore, meglio strabica che cieca. E poi il rosso è il colore più bello. E' il colore della vita. Ciao
  • rosalux 25/10/2017 11:22:27

    @gioiello, uccidere un agente di polizia è sicuramente molto grave, ma la pena di morte è sempre un abominio. Inoltre lo hanno ucciso in modo atroce, perché questa iniezione fa soffrire terribilmente.
  • Tessitore 23/10/2017 10:20:23

    rosa, rosa, rosa, anche paladina dei diritti civili, tu non fai distinzione tra bianco e nero. ma hai una particolare attrazione per il rosso, che haimè, è la causa del tuo persistente strabismo.
  • gioiello 22/10/2017 20:14:53

    @rosalux ti è sfuggito che ha ucciso un agente di polizia a prescindere dal colore della pelle?
  • rosalux 20/10/2017 13:50:59

    @223rem e maman-ti, non faccio alcuna differenza se ad essere giustiziati sono bianchi o neri. Odio la pena di morte e mi dispiace per entrambi, anche se non commento sempre. Ma in America questa differenza c'è. Eccome! Dalle statistiche risulta che "più del 40% dei condannati a morte degli Stati Uniti sono neri, nonostante il fatto che i neri costituiscano solo il 12% della popolazione". E con il mio post intendevo sottolineare questo fatto incontrovertibile. P.S. maman-ti, ricambio i saluti.
  • maman-ti 20/10/2017 12:36:27

    rosalux, se guardi in fondo all'articolo vi è un trafiletto con la foto di un "bianco" condannato a morte in Texas... a quanto pare questo colore di pelle non sembra molto amato in Texas ma tu non hai scritto niente in merito, come mai? Problemi di intolleranza al contrario o vi è qualche altro arcano motivo? Saluti.
  • user215573 20/10/2017 11:14:09

    La faccia non diceva niente di buono
  • 223rem 20/10/2017 10:07:51

    dai rosalux non fare la solita patetica! ti ricordo che a ottobre in texas è stato giustiziato un ragazzo bianco....
  • rosalux 20/10/2017 09:39:22

    Ovviamente è nero. A quanto pare questo colore di pelle non sembra molto amato in Alabama.