Cronaca » Decimomannu

Maltrattamenti sui malati all'Aias di Decimomannu, le richieste del pm

Giovedì 19 Ottobre alle 13:51 - ultimo aggiornamento alle 14:27


Le immagini delle telecamere

Due anni e mezzo per Elsa Giorgi e Sabrina Carta, due anni e otto mesi per Monica Frau. Sono le richieste di condanna avanzate questa mattina in tribunale a Cagliari dalla pm Liliana Ledda al gup Gabriella Muscas nella tranche processuale in abbreviato sui maltrattamenti sui malati psichici in cura nel centro Aias di via Carducci a Decimomannu.

Altri otto tra infermieri e operatori socio sanitari finiti sotto accusa nel gennaio 2016, quando i carabinieri del Nas e della sezione di polizia giudiziaria avevano eseguito le misure interdittive ordinate dal gip, hanno già proposto il patteggiamento.

Il giudice deciderà nelle prossime udienze: forse già a dicembre, quando parleranno gli avvocati difensori. Altri tre imputati sono a dibattimento: Vittorio Randazzo, direttore amministrativo dell'Associazione italiana assistenza spastici (43 punti in tutta l'Isola), Sandra Murgia, responsabile del centro di Decimomannu, e uno dei lavoratori.

I reati contestati sono, a vario titolo, lesioni personali e maltrattamenti. Molti degli imputati erano stati mandati agli arresti domiciliari, altri avevano subito l'interdizione dalla professione in una struttura pubblica.

 
i carabinieri durante il blitz all aias
Aias, la super accusatrice in aula: "Le violenze sui pazienti? Un'abitudine"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

2 commenti

  • user214562 20/10/2017 01:20:29

    Speriamo si siano liberati almeno di tutte le mele marce... la stupidità di prendersela con quei poveri cristi... ma si può... incredibile! Povera gente, oltre che sfortunati perchè la natura gli ha tolto tantissimo dalla vita, sono pure incappati con queste persone... piove sempre sul bagnato...
  • pulcino43 19/10/2017 21:40:23

    vergogna infermiere disumane