Cronaca » Macomer

Macomer, un comitato contro il centro regionale migranti

Giovedì 19 Ottobre alle 13:55 - ultimo aggiornamento alle 14:30


Migranti

La realizzazione nell'ex carcere del centro regionale per la permanenza e rimpatrio dei migranti algerini sta trovando il netto dissenso di tante forze politiche e cittadini.

Per rinforzare le posizioni delle minoranze in consiglio comunale, che chiedono un referendum consultivo, si è costituito un comitato di cittadini contro il Cpr, sostenuto in particolare da alcuni movimenti politici quali Destra sociale, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Movimento Cristiano, Riformatori e Movimento Zona Franca.

La riapertura dell'ex carcere per ospitare migranti, pur con tutte le garanzie del ministero e del sindaco, da parte del comitato viene considerata una scelta sbagliata per la sicurezza dell'intera città e del territorio.

"La cittadinanza non desiderava e non desidera avere il Cpr, la vecchia casa circondariale di Bonu Trau, a dispetto di quanto affermato, non è assolutamente adatta per ospitare i pericolosi clandestini algerini in attesa di rimpatrio". Sistemare e riaprire il carcere per utilizzarlo per i migranti, viene considerato uno sperpero di denaro pubblico.

"Non vogliamo questo pericoloso centro di rimpatrio e respingiamo con sdegno le infamanti accuse di razzismo rivolte dal sindaco Succu alle forze che si oppongono ad un piano di gestione dell'immigrazione clandestina demenziale e dannoso per la comunità - è scritto fra l'altro nel comunicato -. Abbiamo il diritto e soprattutto il dovere di difendere la nostra città dall'arroganza di un'amministrazione comunale che impone le sue scelte a scapito della collettività. Ci riserviamo, nei modi e nelle sedi più opportune, di farci carico delle legittime lamentele della nostra gente".

Il sindaco intanto scrive al Prefetto di Nuoro per avere informazioni sul possibile referendum chiesto dalle minoranze.

 
antonio succu
Centro migranti a Macomer, il sindaco: "L'ordine pubblico non è a rischio"

 
accoglienza ai migranti
Migranti, firmata l'intesa. Ok al centro di Macomer

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

9 commenti

  • FABIO147 21/10/2017 17:27:40

    chi li controllera^ all'interno della struttura?
  • user224103 20/10/2017 09:57:11

    mariusIOAN: giusto!!!
  • Utente_US 19/10/2017 19:37:42

    Finalmente, si potrebbe anche iniziare a manifestare.
  • MARIANO47 19/10/2017 18:00:58

    era ora che ci svegliamo noi sardi, via tutti gli immigranti subito, via subito
  • mariusIOAN 19/10/2017 17:52:00

    L'apertura di un tale Centro Regionale, altro non è che il RICONOSCIMENTO UFFICIALE da parte della Repubblica Italiana DI UN DIRITTO DI FATTO ALL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA, che si tenta sì di controllare attraverso tali misure, quando sarebbe molto più logico e per di più anche LEGALE, ASSICURARE IL CONTROLLO DELLE FRONTIERE, difendere la SOVRANITÀ NAZIONALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA, contro qualsiasi penetrazione illegale delle frontiere di stato.
  • user234185 19/10/2017 16:41:57

    Buon giorno città di Macomer ,mi chiamo Roberto e chiamo dalla Sardegna, piu' precisamente dal Sulcis. La situazione drammatica che si sta creando nel nostro territorio con l' ingresso massiccio degli immigrati non e poca cosa. gli sbarchi sono ormai un fenomeno incontrollabile, in modo particolare il nostro territorio del sulcis e massacrato dalla continua presenza di persone strane che vagabondano per città e paesi senza controllo creando panico e terrore sulle nostre famiglie
  • maman-ti 19/10/2017 15:30:57

    Il cercare di impedire l'insediamento del centro è una guerra persa. Alieni invadeteci.
  • user226853 19/10/2017 15:13:43

    Finalmente qualcuno che alza la testa!! Basta clandestini! Sono un pericolo pubblico!
  • Tessitore 19/10/2017 15:01:44

    Assolutamente d'accordo su quanto denunciato dal Movimento, ma non solo, anche a costo di sembrare egoisti, economicamente che ce ne viene, qui abbiamo bisogno di imprenditori che creino posti di lavoro perchè la città e il territorio si stanno spopolando, e la povertà si respira a pieni polmoni. E' bello fare i fenomeni sulle spalle degl'altri, sopratutto a pochi mesi dalla fine del mandato.