Cronaca » Villacidro

"Arsenico nell'acqua 100 volte oltre i limiti": panico a Villacidro. Ma era un refuso

Mercoledì 18 Ottobre alle 19:32


I dati sbagliati

Percentuali di arsenico cento volte superiori alla norma nella rete idrica villacidrese? Un refuso nella pubblicazione nel sito di Abbanoa dei dati sulla qualità dell’acqua ha messo in allarme l'amministrazione villacidrese. I dati sfalsati finiscono nelle mani delle madri degli alunni degli Istituti comprensivi che protestano contro il gestore.

La paura nasce dal fatto che il capitolato dell’appalto della mensa scolastica prevede che i bambini debbano bere l'acqua di rete durante i pasti. Fortunatamente una e-mail indirizzata all'assessore alla pubblica Istruzione, Daniela Deidda, ha chiarito il refuso facendo rientrare immediatamente l'allarme. "La pubblicazione - recita la e-mail di Abbanoa - avviene in milligrammi per litro, e per alcuni di questi era rimasto il valore prodotto dal laboratorio espresso in microgrammi per litro".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

3 commenti

  • LOPRIORE 19/10/2017 09:57:19

    Da quanto si legge è ancora poco chiaro se l'acqua è contaminata o meno. Scrivendo che si tratta di un semplice refuso non si capisce cosa è questo termine pochissimo utilizzato nella lingua italiana. E ad ogni modo chi ha fatto questo gravissimo errore, sempre che sia un errore, come mai non è stato severamente punito?
  • WGrillo 18/10/2017 20:32:04

    Allora, la normativa n.31 del 02/02/2001 esprime i valori di Ferro, Manganese e Alluminio in ppb(ossia microgrammi/L) mentre su questo Rapporto di Prova vengono i valori limite legislativi posti erroneamente in milligrammi/L ma scritti correttamente nei loro valori reali analizzati in laboratorio.! Firmato. Un Chimico analista/campionatore e Relatore Rapporti di Prova
  • otttoz 18/10/2017 19:49:00

    qualcuno è responsabile dell'irresponsabilità?