Cronaca » Santa Giusta

Santa Giusta, al Comune manca la documentazione per aiutare i poveri: il sindaco attacca la Regione

Venerdì 13 Ottobre 2017 alle 18:56 - ultimo aggiornamento Venerdì 13 Ottobre 2017 alle 20:12


Il Comune di Santa Giusta

Poveri senza soldi ma anche senza aiuti.

A Santa Giusta ci sono famiglie che ancora non hanno ricevuto il reddito di inclusione sociale.

La colpa pare sia della Regione.

L'amministrazione non può procedere con i controlli per stilare la graduatoria poiché mancano le credenziali dell'Inps per verificare la situazione finanziaria dei nuclei familiari, dati che ha già in mano la Regione.

Per questo il sindaco di Santa Giusta Antonello Figus ha inviato una richiesta di aiuto all'assessore regionale alle Politiche Sociale Luigi Arru in modo che qualcuno possa sbloccare quanto prima le graduatorie.

"In questa fase di stasi ci si trova impossibilitati all'utilizzo delle risorse che abbiamo a disposizione - ha detto il sindaco di Santa Giusta -, creando grosse difficoltà ai cittadini".

Il primo cittadino tempo fa aveva chiesto aiuto anche all'Anci che a sua volta aveva chiesto subito un incontro con i dirigenti dell'Inps.

L'Inps a quel punto aveva comunicato di aver già inviato i codici di accesso delle proprie banche dati alla Regione che però non ha mai inviato all'amministrazione.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook