Cronaca » Provincia di Monza e della Brianza

Mangiano funghi velenosi, coppia intossicata: muore il marito, grave la moglie

Lunedì 09 Ottobre 2017 alle 16:17


Un fungo velenoso

Non ce l'ha fatta Davide Vismara, il 79enne di Besana Brianza che venerdì pomeriggio è stato ricoverato in ospedale, al Policlinico di Milano, per un'intossicazione da funghi velenosi. È morto a causa di un'epatite fulminante.

La moglie, 77 anni, era stata trasportata all'ospedale di Desio, nel Milanese, per lo stesso motivo ed era finita in rianimazione: ora versa in gravi condizioni.

Giovedì sera i due coniugi avevano mangiato dei funghi della varierà Amanita, scambiandoli per porcini, raccolti qualche ora prima di fronte a una cappella dell'ospedale di Carate Brianza.

(Redazione Online/m.c.)

 
funghi
Mangiano funghi velenosi e finiscono in rianimazione

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • iskander66 09/10/2017 17:58:29

    L'Amanita Cesarea, il famoso Ovolo, è un fungo buonissimo quindi non è corretto parlare delle amanite come di funghi velenosi. Poi se uno scambia un Boletus Edulis con un'Amanita Phalloides...
  • Fisieddu 09/10/2017 17:03:04

    Certo che scambiare amanite per porcini, le prime lamellate, i secondi spugnosi(tubuli) diverso il colore, diversa la forma, il gambo, e non crescono nei pressi delle cappelle, ma sotto querce, faggi, castagni, pini...