Cronaca » Russia
Loading the player...

Russia, opposizione in piazza e centinaia di arresti

Sabato 07 Ottobre alle 20:11 - ultimo aggiornamento alle 20:55


Almeno 250 manifestanti sono stati fermati in Russia. L'opposizione è scesa in piazza oggi, in occasione del 65esimo compleanno del presidente Vladimir Putin, in almeno 80 città.

A richiedere la mobilitazione è stato il leader dell'opposizione Alexiei Navalny, arrestato il 29 settembre e condannato per aver violato più volte le regole sulle manifestazioni pubbliche in Russia.

I dimostranti hanno chiesto a gran voce che Navalny possa partecipare alle elezioni presidenziali di marzo, da cui è stato invece escluso perché "colpevole di corruzione".

Durante i cortei gli attivisti hanno cantato in tono provocatorio "Buon compleanno Putin" oltre ai consueti slogan contro il Cremlino.

Le autorità sostengono che le proteste siano illegali, perché organizzate senza autorizzazione.

(Redazione Online/P)

 
alexei navalny
Russia, l'oppositore Navalny condannato a 20 giorni di carcere

 
aleksei navalny
Mosca, fermato ancora Navalny. Stava partendo per un comizio

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • Tessitore 09/10/2017 12:31:58

    Povero Maduro, a lui certe delicatezze non piacciono, e di morti ne ha già fatto anche troppi. Lui le foto sorridenti le fa col suo amico Bergoglio.
  • rosalux 09/10/2017 09:26:50

    Povero Vladimiro. I contestatori gli hanno rovinato la festa di compleanno. Per fortuna c'è il caro amico Berlusconi che lo ha rincuorato e festeggiato degnamente. Per riscaldargli il corpo e l'anima gli ha regalato un copripiumino con sopra impressa la fotografia di entrambi che si sorridono e si stringono amorevolmente la mano. Che pensiero delicato!