Cronaca » Dolianova

Disagi per i pendolari: interviene l'Unione dei Comuni del Parteolla

Sabato 30 Settembre alle 15:51 - ultimo aggiornamento alle 16:23


Fausto Piga, sindaco di Barrali

Dopo la protesta dei genitori degli studenti di Dolianova per le condizioni in cui i ragazzi sono costretti a viaggiare sui mezzi pubblici nella tratta Parteolla-hinterland di Cagliari, ora tocca ai sindaci del territorio alzare la voce.

"Chiederemo alla direzione Arst di intervenire per limitare i disagi", dice Fausto Piga, sindaco di Barrali e neo-presidente dell'Unione dei Comuni del Parteolla e Basso Campidano, che ha inviato una lettera all'azienda dei trasporti con elencati i motivi della protesta: pullman vecchi e spesso in ritardo, pochi posti a sedere, buchi e infiltrazioni d'acqua nei veicoli più obsoleti, aria condizionata che non funziona (nei mesi caldi si soffoca), guasti continui e scarsa sicurezza per i passeggeri.

La protesta partita da Dolianova (i genitori degli studenti pendolari hanno incassato il sostegno del sindaco Ivan Piras) per diffondersi a macchia d'olio sino ai centri vicini, in particolare Donori, Barrali, Serdiana e Soleminis.

Lunedì mattina una delegazione di genitori incontrerà il presidente Fausto Piga per decidere insieme quali azioni di dissenso adottare.

 
un pullman dell arst a dolianova
Pullman vecchi e spesso in ritardo: protestano i pendolari di Dolianova

 
una fermata del bus
Bus, disagi e proteste: 14enne lasciato a terra ad Ales

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook