Cronaca » GOVOSSAI

La protesta dei sindaci del Nuorese: "Niente lavori nelle dighe svuotate"

Domenica 24 Settembre alle 15:13 - ultimo aggiornamento alle 15:57


Lago Govossai

Gli urgenti lavori con i quali era stato ordinato lo svuotamento degli invasi del lago Govossai (Fonni) non sono ancora stati eseguiti.

Interventi che dovrebbero consentire quasi il raddoppio della capacità delle dighe.

Ma, per il momento, milioni di metri cubi d'acqua sono stati gettati in mare e davanti all'emergenza idrica i sindaci protestano: "Sono preoccupata perché l'anno prossimo in questo periodo rischiamo di essere punto e a capo e si continuerà a togliere l'acqua al paese ", ha affermato il sindaco di Fonni Daniela Falconi.

A questo si aggiunge anche il problema frequente della rottura delle condotte. La situazione è critica e potrebbe peggiorare con l'arrivo delle piogge.

(Redazione Online/P)

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

Video: Nel Nuorese la denuncia dei sindaci: "Niente lavori nelle dighe svuotate"

Guarda questo video nel canale Multimedia

Loading the player...

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

1 commenti

  • alexander5 24/09/2017 21:40:12

    mi ripeto: per mettere a posto ed eseguire una puntuale manutenzione delle condotte in tutta italia servirebbero 5miliardi di euro. Lo dice L'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr; ma l'italia 5 miliardi l'anno da anni li butta per i clandestini.Se poi la "priorità" e potenziare l'accoglienza e invece gli agricoltori e gli allevatori non possono innaffiare i terreni e abbeverare gli animali con conseguente perdita di posti di lavoro e danni per il settore e l'ambiente, pazienza.