Cronaca » Cagliari

Lotta alla contraffazione: Cagliari, sequestrati capi di abbigliamento e accessori

Sabato 23 Settembre alle 10:41


Le scarpe sequestrate

Blitz della Guardia di finanza di Cagliari in via Roma: oltre 200 capi di abbigliamento con falsi marchi sono stati sequestrati e due persone sono state denunciate.

I controlli hanno riguardato una serie di bancarelle improvvisate: i Baschi verdi hanno così scoperto 218 tra accessori e capi di abbigliamento che presentavano i marchi di note griffe abilmente contraffatti.

Due venditori abusivi, di 50 e 42 anni, entrambi senegalesi, sono stati denunciati; uno inoltre è risultato sprovvisto del permesso di soggiorno e per questo è stato accompagnato in Questura per le operazioni di fotosegnalamento.

La merce finita sotto sequestro, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato oltre 3mila euro di ricavi.

(Redazione Online/s.s.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • ca-opinionis 23/09/2017 20:57:41

    Ci vuole ben altro per scoraggiare la miriade di venditori abusivi con l’aggravante di spaccio di merce contraffatta. Purtroppo da decenni il risultato è sempre lo stesso, trovare sotto gli occhi di tutti un gran bazar di merce contraffatta. Da questo momento in poi sarà la volta buona per la fine di tale vergognoso smercio? A tutti quelli di dovere la risposta.
  • Sorigumaccu 23/09/2017 14:53:32

    ma questa è ricettazione in flagrante! Come è possibile che tutto si risolva con una denuncia a piede libero?
  • Marinero 23/09/2017 12:02:57

    Senza permesso di soggiorno, va espulso, non fotosegnalato, perché all'uscita dal fotografo, riprende a delinquere allegramente.
  • Attiripilche 23/09/2017 11:37:47

    E finalmente! Bravi, l'illegalità diffusa, voluta da certo buonismo, deve essere combattuta.