Cronaca » Cuglieri

Ostie profanate e calice rubato
L'ombra del satanismo a Cuglieri

Sabato 23 Settembre alle 11:33 - ultimo aggiornamento Domenica 24 Settembre alle 07:07


La chiesetta di San Quirico, Cuglieri

Potrebbe essere legato a possibili riti satanici il furto sacrilego avvenuto nella notte a Cuglieri.

Ignoti hanno forzato il tabernacolo della vecchia chiesetta di San Quirico, sul centralissimo corso Umberto, e si sono impossessati della pisside contenente le ostie consacrate.

L'episodio è stato scoperto nella mattinata da una delle catechiste impegnata nelle imminenti cresime.

In mattinata è arrivato il parroco di Cuglieri, don Mario Piras, insieme ai carabinieri.

Oltre al tabernacolo danneggiato dai malviventi non risultano altri danni agli arredi.

Secondo le prime indagini, i ladri si sono introdotti nella chiesa, utilizzando una scala, custodita nei locali della Casa del fanciullo, attigua alla chiesa.

"Non posso escludere che dietro il fatto sacrilego che ha turbato la nostra comunità - ha spiegato il parroco - possa nascondersi qualche fanatico che pratica dei riti satanici. Mi auguro di no, ma in passato nel seminario vennero ritrovate delle tracce riconducibili a simili episodi".

La chiesa venne restaurata da un ex vescovo, monsignor Giovanni Pes, che donò il mosaico che raffigura la Sacra Famiglia e il panorama di Cuglieri con gli ulivi simbolo del paese.

Il mosaico dietro l'abside
Il mosaico dietro l'abside

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • Efix33 24/09/2017 10:06:58

    " Il fatto sacrilego che ha turbato la nostra comunità ", dice il monsignore. Secondo me stanno sghignazzando tutti. Trovatemi un solo " turbato " e pago da bere a tutti.
  • SALZAR 23/09/2017 21:02:09

    niente di strano, a Cuglieri una volta c'era un famosissimo seminario regionale.