Cronaca » Oristano

Asili nido comunali, boom di iscrizioni a Oristano: i posti non bastano

Sabato 23 Settembre alle 18:25


L'interno di un asilo nido

Boom di iscrizioni e i posti negli asili nido comunali di Oristano non sono più sufficienti.

Quest’anno già a settembre ci sono stati 188 iscritti (un anno fa complessivamente erano stati 168) e "numerosi bambini potrebbero non riuscire a fruire del servizio", ha osservato Antonio Iatalese, presidente della commissione consiliare ai Servizi sociali che si è occupata della questione. I problemi interessano soprattutto la graduatoria per i bambini dai 3 ai 12 mesi, dalla quale potrebbero esserne esclusi 46, mentre dalla graduatoria dei bambini dai 15 ai 30 mesi potrebbero stare fuori 13 bambini.

"C’è stato un aumento di iscrizioni non prevedibile a causa della chiusura di alcuni nidi privati e della maggiore richiesta da parte di famiglie che non risiedono in città", ha spiegato il presidente.

La commissione ha deliberato all'unanimità il potenziamento del servizio per cercare di accontentare quante più famiglie possibili.

Anche l'imminente riapertura dell'asilo di via Libeccio consentirebbe la fruizione di spazi rinnovati per le varie sezioni.

Alla riunione della commissione ha partecipato anche l'assessore ai Servizi sociali Gianna De Lorenzo, che ha assicurato l'impegno della giunta per risolvere il problema.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • MARIANO47 23/09/2017 21:47:32

    chissa quanti figli di falsi profughi prendono il posto dei nostri ragazzi, vergogna