Cronaca » Nule
Loading the player...

Paolo Pinna evade dal carcere
Fermato dopo un'ora in una chiesa

Mercoledì 09 Agosto alle 18:04 - ultimo aggiornamento Giovedì 10 Agosto alle 13:03


È durata un'ora e mezza la fuga di Paolo Pinna, il 19enne condannato in primo grado a vent'anni per il duplice omicidio di Orune e Nule.

Il giovane, dopo essere evaso dal carcere minorile di Quartucciu, è riuscito a raggiungere la chiesa nella piazza centrale di Maracalagonis.

Qui è stato trovato dai carabinieri. Non avrebbe opposto resistenza.

Da una prima ricostruzione, il giovane avrebbe sistemato una scala riuscendo a superare il muro di cinta.

Sembra abbia tentato di aggredire una persona nelle campagne vicine, cercando di portare via il trattore alla vittima e poi - questa una prima ricostruzione degli eventi ancora da verificare - sarebbe riuscito a farsi dare un passaggio da un automobilista fino alla chiesa del paese, dove è entrato e dove è stato trovato, mentre era intento a pregare.

Sulle tracce di Pinna si erano messe tutte le forze dell'ordine, con oltre 20 pattuglie in azione. Diversi i posti di blocco.

Verso le 18,30 la cattura con i carabinieri della compagnia di Quartu che hanno bloccato il giovane.

I carabinieri sul sagrato
I carabinieri sul sagrato

In azione anche l'elicottero dell'Arma con le ricerche coordinate dal comando provinciale di Cagliari.

Dopo il fermo è stato portato in caserma a Quartu e il pm Guido Pani ha disposto il trasferimento nel carcere di Uta con le accuse di evasione e tentata rapina aggravata.

Pinna, secondo le accuse, è il responsabile dell'omicidio di Gianluca Monni, 19 anni, ucciso la mattina dell'8 maggio 2015 a Orune, e della sparizione nel nulla di Stefano Masala, 29 anni.

Stefano Masala
Stefano Masala

Gianluca Monni
Gianluca Monni

Alberto Cubeddu
Alberto Cubeddu

Il carcere di Quartucciu
Il carcere di Quartucciu

 
il luogo dell omicidio di monni e nel riquadro paolo enrico pinna
Delitti di Orune e Nule, il pm: "Vent'anni per Paolo Enrico Pinna"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

11 commenti

  • antipolitico 10/08/2017 11:03:22

    Bisogna sapere come funzionano le carceri minorili prima di fare commenti inopportuni. Nelle carceri minorili ci sono educatori, assistenti sociali,volontari ecc.ecc. I pochissimi poliziotti che fanno servizio a quartucciu,che sono pochissimi,sono li solo per figura. I detenuti minorenni,che poi alla fine sono tutti maggiorenni,sono serviti e riveriti da queste figure e fanno tutto quello che vogliono. Purtroppo funziona così. Ormai tutte le forze dell'ordine hanno le mani legate.....
  • inoke 10/08/2017 07:05:42

    Come avrebbe avuto una scala, se non grazie a qualche amico all'interno dell'istituto?
  • user215946 09/08/2017 23:48:57

    che persona ! va pure in chiesa
  • shelovesme 09/08/2017 21:13:54

    Ventenne condannato per omicidio e sparizione detenuto in carcere per minorenni? trova una scala e scappa, poi va a pregare in chiesa mentre 20 pattuglie lo cercano...le possibilità sono due...o il giornalismo è finito o la fantascienza si è impadronita di noi.
  • iskander66 09/08/2017 20:03:04

    MI pare che non sia più un minorenne né che necessiti di particolari tutele visto che ha già ammazzato due persone. Sbattetelo a Massama, previa aggiunta di un'altra decina d'anni di galera. Non credo che la società ne senta la mancanza anzi. MI chiedo in realtà: per un duplice omicidio per futilissimi motivi non sarebbe stato più indicato un ergastolo?
  • WGrillo 09/08/2017 19:32:52

    Ok ,ora ergastolo e 41 bis, abbiamo capito che è un personaggio molto pericoloso e nel dubbio va lasciato per sempre in galera
  • user220048 09/08/2017 19:27:54

    Due cose. E' strano che il Carcere minorile di Quartucciu, nato e organizzato come Carcere di massima sicurezza si sia ridotto a colabrodo. Serve una inchiesta precisa con punizione dei colpevoli. Il giovane dimostra attitudini per poter fare una brillante carriera nelle patrie gal.....e. Complimenti.
  • user215650 09/08/2017 19:09:26

    vogliamo o no aggiungerli tre annetti per evasione?
  • user215573 09/08/2017 19:04:24

    Isolamento no??
  • Mauriotto 09/08/2017 18:36:15

    20 anni omicida in un carcere minorile mah, ha fatto bene ad evadere si vede che la giustizia fa acqua da tutte le parti evidentemente i dipendenti della polizia penitenziaria stavano giocando col nuovo iPhone, dato l'andazzo dei nuovi arruolati che sembra abbiano vinto il posto alla Nasa e dove non si fa nulla