Cronaca » Sant'Anna Arresi

Lite in spiaggia tra un sardo e una turista: "Non abbiamo bisogno di gente come voi"

Sabato 22 Luglio alle 10:29 - ultimo aggiornamento alle 15:20


La zona di Porto Pineto

Ha aperto una scatoletta di tonno, versato l'olio in mare e ha sotterrato il contenitore nella sabbia.

La scena, con protagonista una turista, si è svolta a Porto Pineto, vicino a Porto Pino, due giorni fa e non è sfuggita a un signore che ha inveito contro la donna per il comportamento.

"Cosa sta insegnando ai suoi figli?", le ha detto, e anche: "In Sardegna non ne vogliamo di gente come voi, andate in Burundi", "e poi vogliono anche la spiaggia pulita, e noi dobbiamo pulire per lei? Maleducata".

E ancora: "La spiaggia è di tutti, e deve avere rispetto di tutti".

Alla fine della "scenata", racconta Milena Porcu, che ha girato il video, "tutti i presenti si sono alzati per un grande applauso".

(Redazione Online/s.s.)

IL VIDEO:

Video: Getta l'olio nel mare: il video della turista rimproverata in Sardegna

Guarda questa gallery nel canale Multimedia


Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

45 commenti

  • user232601 24/07/2017 16:18:18

    molti complimenti al signore che si è ribellato di fronte ad un comportamento tanto incivile. che lui sia sardo e la turista chissà di dove, non è importante. lui ha un senso civile che lo ha spinto a reagire, lei è una persona incivile che andrebbe multata pesantemente e magari anche allontanata da un territorio che va difeso. dovremmo tutti prendere atto che è così che si fa, ribellarsi a voce alta, e non voltare lo sguardo altrove per evitare liti e problemi. facciamolo tutti, a voce alta
  • Ribelle64 24/07/2017 13:32:39

    Ottima lezione di educazione, civismo e buonsenso nei confronti dell'inquinatrice continentale.Sarebbe,però,auspicabile un giorno, vedere e registrare altrettanto civismo nel segnalare e denunciare,per esempio,gli incendiari che, sempre devastano l'isola puntuali come un orologio svizzero ogni estate, ad ogni "maestralata" e che, difficilmente provengono dalle brume padane e/o dalle squallide periferie delle città del nord Italia.Ancora non è capitato e non so se capiterà mai..
  • dianax 23/07/2017 14:58:48

    Per user213094 Purtroppo si nota da tue parole scritte una limitata visione dei fatti ....anzichè sbraitare parole al vento ricordati che la Sardegna non e solo casa tua ....,se così fosse vai ad impedire le migliaia di discariche abusive fatte da certi sardi , la turista ha sbagliato in pieno, ma parole come stranieri inquinanti e inquinatori ,ma dai ... non lo sai che i maleducati esistono in tutta la faccia della terra ,e tu poverino isolato dal mondo pensi che siano solo i turisti?
  • alexander5 23/07/2017 12:39:42

    incredibile come a margine di questo episodio faccia capolino qualcuno (qualche amico dei turisti zozzoni?) che insultano i Sardi...io vedo in continuazione sacchi di spazzatura dove il giorno prima c'erano camperisti che bivaccano a gratis oltretutto e dove non si dovrebbe..putroppo questa gentaglia la fa sempre franca; una multona e poi vediamo...
  • Chiara_71 23/07/2017 12:14:49

    user223828 ma infatti non ha senso fare una contrapposizione sardi vs continentali. Non mi pare che si sia accusata la tipa in quanto non sarda. E cosa c'entrano adesso gli extracomunitari? La tipa é stata maleducata, irrispettosa dell'ambiente e scellerata perché una scatoletta di tonno può ferire chiunque, ovunque e a prescindere dalla nazionalitá. Chi butta i rifiuti è altrettanto maleducato, sardo, straniero, bianco, nero o giallo e non credo veda niente di strano nel buttare l'olio a mare
  • user223828 23/07/2017 09:41:13

    spiaggia e sono sempre esistiti, ma in numero minimo rispetto a noi "sardi autoctoni". Cogliamo questo fatto per scaricare la nostra bile e, in modo grottesco, FINGERE di essere vittime della cialtronaggine altrui. Dopo gli applausi al vecchietto per la giusta protesta contro la maleducata ospite, non sarebbe ora di rilevare, IN TUTTI I PERIODI DELL'ANNO, lo stato dei bordi delimitanti TUTTE LE STRADE SARDE? UNA PORCILAIA! Chi butta i rifiuti? SIAMO NOI SARDI. O no?
  • user223828 23/07/2017 09:33:15

    Quale significato dare a questa vicenda? La paragono alla mentalità imperante oggi in Italia: QUALUNQUE AVVENIMENTO NEGATIVO ACCADA, LA COLPA E' DEGLI EXTRACOMUNITARI! Così ci laviamo la coscienza, diciamo "la colpa è degli altri" e dopo un minuto "noi sardi brava gente", facendo attenzione a non essere osservati, buttiamo fazzoletti usati, pacchetto vuoto di sigarette e cianfrusaglie varie nella strada, infischiandoci degli appositi raccoglitori. I "continentali" maleducati in ./.
  • user219932 23/07/2017 08:29:35

    Una bella multa ma di quelle salate che le facciano ricordare la vacanza in sardegna Maleducata e incivile fuori dall' isola gente cosi
  • Chiara_71 22/07/2017 23:41:19

    Ho rivisto il video, complimenti davvero al signore x il coraggio, e poi ce n'è anche un altro comunque che rimprovera la tipa.
  • gioiello 22/07/2017 19:56:13

    Un applauso al SIGNORE e grazie a Milena,il video in onda ora al TG4