Cronaca » Pirri
Loading the player...

Pirri, a lezione di integrazione nella scuola dell'infanzia

Mercoledì 21 Giugno alle 13:36 - ultimo aggiornamento alle 15:04


Abraham e Gift hanno festeggiato la fine dell'anno scolastico. Altri sei bimbi, tra i 3 e i 5 anni, anche loro piccoli migranti arrivati a Cagliari nei recenti sbarchi, hanno preso confidenza con la scuola dell'infanzia che frequenteranno da settembre.

È uno dei risultati della collaborazione tra l'istituto comprensivo di Pirri, la cooperativa Atlantia e l'associazione psicologi per i popoli Sardegna.

Volontari e professionisti seguono le famiglie dei migranti dal momento del loro arrivo a Cagliari, dopo lo sbarco, e avviano una serie di progetti per l'integrazione degli adulti e soprattutto dei bambini. Fondamentale la collaborazione con le istituzioni, in particolare con le scuole presenti nelle vicinanze del centro di accoglienza dell'ex Motel Agip.

Sono circa cinquanta i bambini ospiti nella struttura: quasi tutti frequentano le scuole e sono al centro di progetti di integrazione.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

6 commenti

  • user216508 22/06/2017 13:11:16

    Cosa c'entra, sono banbini saranno piu sardi di noi. Bene far così
  • semur 21/06/2017 22:19:04

    dai, prima o poi riusciremo ad integrarci...
  • user226490 21/06/2017 19:19:10

    State spendendo fiumi di denaro per ognuna di queste persone che sbarca in Italia, ma nn sarebbe stato piu giusto aiutarli nei loro paesi d'origine ?
  • Utente_US 21/06/2017 15:47:26

    Almeno la licenza media speriamo se la prendano al loro paese, sarebbe una cattiveria tenerli quì con la forza.
  • user226853 21/06/2017 15:41:56

    Hanno documenti? Sono regolari? Come sono arrivati in Italia? Sono CLANDESTINI.
  • user219208 21/06/2017 15:29:44

    Insomma ci dovete fare il lavaggio del cervello fin dalla tenera età per farci mandar giù di buon grado l'invasione dei clandestini