Cronaca » Provincia di Torino

Neonato gettato in strada a Torino, l'autopsia: "Ferite compatibili con una caduta dall'alto"

Giovedì 01 Giugno alle 13:57 - ultimo aggiornamento alle 14:46


Una gazzella dei carabinieri

Il giorno dopo il ritrovamento in una strada di Settimo Torinese del neonato morto poi in ospedale arriva ora la conferma delle cause che ne hanno determinato il decesso.

E, come fortemente sospettato dagli inquirenti, il bimbo è morto per le coseguenze delle ferite giudicate dall'autopsia "compatibili" con una caduta dall'alto".

A dichiararlo è il procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando, riferendosi ai risultati delle analisi eseguite sul corpo del bimbo. Secondo quanto emerso dalle indagini, la madre - V.V., 34 anni, attualmente rinchiusa in carcere - avrebbe ucciso il piccolo lanciandolo in strada dopo averlo partorito nel bagno di casa. È accusata di omicidio volontario aggravato.

Oggi la donna viene ascoltata dalla pm Lea La Monaca della procura della Repubblica di Ivrea, che cercherà di chiarire la dinamica dei fatti.

 
un ambulanza
Bimbo morto a Torino, la madre "l'ha lanciato dalla finestra"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • Giano 02/06/2017 10:12:25

    "E' caduto dall'alto". Scoperta geniale. Anche perché "cadere dal basso" sarebbe molto difficile (e poco credibile).