Cronaca » USA

Usa, eseguita condanna a morte in Arkansas: è la prima dopo 12 anni

Venerdì 21 Aprile alle 09:10


Ledell Lee, condannato a morte in Arkansas

La prima esecuzione dello Stato negli ultimi 12 anni. È quella che è stata eseguita in Arkansas (Usa) nei confronti di Ledell Lee, 51anne condannato per omicidio di una sua vicina di casa, Debra Reese, avvenuto nel 1993.

Dopo che sono stati respinti tutti gli ultimi appelli legali, Lee è stato giustiziato con un'iniezione letale nel penitenziario di Grady e questa - secondo il programma disposto dalle autorità - dovrebbe essere la prima di una serie di esecuzioni che saranno condotte nelle prossime ore, dopo che la Corte Suprema ha ribaltato una decisione di una corte statale che le aveva bloccate. Una disposizione che era seguita all'ok a un ricorso che riguardava l'utilizzo di uno dei farmaci del cocktail per l'iniezione letale.

 
un detenuto prima dell esecuzione
Arkansas, il giudice blocca sette esecuzioni con il farmaco letale

All'esecuzione di Lee, che è stato dichiarato morto alle 23.56, si è arrivati infatti dopo una giornata di battaglie legali condotte dagli avvocati dell'uomo, sostenuti dall'Innocence Project, l'organizzazione che fornisce aiuto legale ai condannati ingiustamente.

In attesa di esecuzione ci sono altri sette condannati a morte.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook