Cronaca » Francia

Attacco a Parigi: tre arresti. Il killer è un 39enne radicalizzato

Venerdì 21 Aprile alle 07:58 - ultimo aggiornamento alle 22:18


I poliziotti sugli Champs Elysées

Parigi è di nuovo sotto attacco dopo la sparatoria avvenuta sugli Champs Elysées dove è stato ucciso un agente di polizia e sono rimaste ferite due persone, un collega e una turista.

 
xavier jugel
Gli encomi, il Bataclan, i diritti gay: Xavier, l'agente ucciso

L'agguato è stato compiuto da un 39enne, freddato dalle stesse forze dell'ordine.

Il presidente François Hollande ha subito parlato di "atto terroristico" e a seguire è arrivata la rivendicazione dello Stato islamico.

 
hollande al tavolo dell eliseo
Hollande: "È terrorismo". L'Isis rivendica l'attacco. Convocato il Consiglio di difesa

LE PAROLE DI HOLLANDE DOPO L'ATTACCO - VIDEO:

Video: Sparatoria Parigi sugli Champs Elysées, Hollande: "È terrorismo"

Guarda questo video nel canale Multimedia

Loading the player...

IL KILLER - L'autore dell'attacco è stato identificato come Karim Cheurfi, nato il 31 dicembre 1977 a Livry-Gargan a Seine-Saint-Denis, e residente a Chelles (a Seine-et-Marne, vicino a Parigi).

A quanto si apprende, era stato arrestato il 23 febbraio scorso per avere minacciato la polizia ed era poi stato rilasciato per mancanza di prove il giorno dopo.

 
karim cheurfi
L'assalitore "odiava la polizia" ed era già stato fermato più volte

TRE FERMI - Sono stati fermati e interrogati tre membri della famiglia dell'autore della sparatoria.

 
sparatoria sugli champs elys es
L'assalitore era noto agli 007: "Radicalizzato e pericoloso"

"Le indagini sono in corso - ha detto il procuratore di Parigi, François Molins - e gli investigatori vogliono essere certi sulla eventuale presenza di altre persone".

Intanto alcune armi sono state ritrovate nell'Audi 4 utilizzata dal killer, in particolare un fucile a pompa e dei coltelli (tra cui uno da cucina).

IL PRESUNTO COMPLICE - L'uomo segnalato dai servizi belgi ai colleghi francesi come un possibile sospetto per l'attentato a Parigi si è presentato a un commissariato di Anversa: "Sono io il sospettato", avrebbe dichiarato. Lo ha reso noto il portavoce del ministero degli Interni francese.

LE ELEZIONI - Intanto i principali candidati all'Eliseo hanno annullato i loro impegni, a due giorni dal primo turno di voto.

 
marine le pen
Domenica il voto: Macron favorito, ma avanza la Le Pen

Le immagini della sparatoria:

Non c'è pace per la Francia:

 
l attacco alla redazione di charlie hebdo
Gli attentati che hanno insanguinato la Francia: da Charlie Hebdo al Bataclan

UN TESTIMONE: "HO VISTO SPARARE" - VIDEO:

Video: Attentato a Parigi, un testimone: "Ho visto solo un uomo sparare"

Guarda questo video nel canale Multimedia

Loading the player...

LA ZONA ISOLATA DALLA POLIZIA - VIDEO:

Video: Parigi, attacco sugli Champs Elysees. La polizia isola la zona

Guarda questa gallery nel canale Multimedia


Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

18 commenti

  • monteliana 22/04/2017 13:28:25

    Sardinia, gli italiani nel mondo hanno portato esperienze positive e negative (le prime surclassano decisamente le seconde; tanto nel sud che nel nord dell'America gli italiani sono parte rilevante della classe dirigente, dell'eccellenza lavorativa e produttiva) tanto quanto le altre nazionalità: affermare il contrario è mera provocazione e ricerca di scontro verbale. Non perda tempo ad impartire lezioni, lo utilizzi per continuare a studiare... di imparare non si finisce mai!!
  • VEPA 22/04/2017 13:08:56

    sardinia, alias Mario Sconamila, avevo immaginato che qualche problema l'avevi, ma non fino a questo punto. Se non volevi che si usassero le tue generalità, non dovevi firmarti ad ogni commento, bastava sardinia. Quanto al parolaio, be, che giudichino tutti quelli che scrivono commenti, sei sempre là a dare lezioni a tutti (fenomeno). Io per quel che mi riguarda ho solo riportato la mia quotidianetà rispetto all'emigrazione. Ma negli USA ti hanno dato il foglio di via?
  • sardinia 22/04/2017 11:30:19

    @VEPA. Sei un parolaio, un chiacchierone che si nasconde. Ti rivolgi a me scrivendo le mie generalità. Scrivi le tue, e intavoliamo il discorso. Sei (siete) tutti coraggiosi a nascondervi, e potete sfogarvi. Tu non sai nulla, VEPA, di quello che facevamo noi italiani in USA e nel mondo. Non sai nulla e pretendi di scrivere verità. Se ti presenti, ti impartisco una lezione sull'emigrazione italiana nel mondo. A New York eravamo gli stranieri più delinquenti. Studia! M. Sconamila
  • user222385 22/04/2017 11:27:39

    E' ora di combattere i radicali liberi,ma non i Pannelliani.
  • VEPA 22/04/2017 10:20:12

    Mario Sconamila, alias sardinia, capisco che il tuo deve essere un caso disperato, ma fare un minestrone come fai tu non stà in piedi. Probabilmente tu vivi in una torre d'avorio e non ti accorgi di quello che ti succede intorno. Dove vivo io purtroppo, trovarmi l'androne di casa trasformato a latrina dai così detti profughi non è un piacere, come il ritrovarmi assediato continuamente da parcheggiatori abusivi e questuanti, tu goditi il tuo Eden, io avrò diritto di protestare?
  • sardinia 21/04/2017 18:43:47

    Noi "italiani brava gente", che ci sentiamo invasi dagli stranieri, abbiamo inventato, prodotto, propagandato nel mondo, organizzato bande, ammazzato migliaia di civili in USA, una parola chiamata MAFIA. Dopo un secolo la MAFIA è più viva che mai. La MAFIA è insita nel carattere degli italiani. E ce la prendiamo con gli extracomunitari, che rispetto a noi sono "angioletti"! Gli italiani residenti nel mondo dovrebbero essere espulsi TUTTI. Me ne farei di risate! Mario Sconamila.
  • Utente_US 21/04/2017 18:33:29

    le ge sont fe'
  • Fisio 21/04/2017 18:02:43

    Se fosse stata una persona qualunque a prendere queste decisioni sarebbe finita in galera da molto tempo. Invece i politici con la loro ummunità parlamentare non possono entrarci. Pertanto è come se avessero commesso un delitto visto che tutte queste morti sono causa loro.
  • Chiara_71 21/04/2017 17:12:06

    Come sottolineate non si chiama Francois Bonjour ma purtroppo anche se immigrato di 2a/3a generazione e' pur sempre francese sulla carta.... @deronwill, speriamo che siano le ultime cartucce dell'Isis e spariscano x sempre dalla faccia della terra, hanno creato il panico a tutti coloro che non si piegano al loro volere, col beneplacito di certi politici, altrimenti non si spiegano molte mancanze in tutti i sensi
  • Fisio 21/04/2017 16:09:33

    L'Europa con la sua accoglienza spropositata ha fallito. Idem con la doppia cittadinanza data a questa gentaglia che non serve a niente. Ormai sono infiltrati dappertutto. Gli uomini politici sono i responsabili di tutti questi lutti.