Cronaca » Ossi

Ossi, il sindaco scrive a Pigliaru: "No alla riapertura della cava di Su Padru"

Venerdì 21 Aprile alle 16:55


Il sindaco di Ossi Giovanni Serra

"Pensavamo che l'incubo delle esplosioni fosse finito nel lontano 2010. Questa autorizzazione sta diffondendo malumore e malcontento nel nostro territorio, pertanto chiediamo di essere ascoltati".

Sono le parole del sindaco di Ossi Giovanni Serra, che questa volta ha deciso di rivolgersi, con una lettera, alla Regione e più precisamente al presidente Francesco Pigliaru e alla V commissione Attività produttive, per chiedere un immediato tavolo di trattative, spiegando i motivi del suo dissenso alla ripresa dell'attività estrattiva presso la cava di Su Padru.

"Non vogliamo più subire tale violenza e ingiustizia - ha proseguito il primo cittadino - considerato che a poche centinaia di metri inizia il centro abitato, abbiamo una tensostruttura, l'ecocentro e tanto altro. Abbiamo paura per il disastro ambientale e per la salute della nostra comunità, costretta a respirare polveri nocive".

Secondo l'autorizzazione regionale, gli scavi a Su Padru potranno riprendere a breve dopo tanti anni di inattività, ma la amministrazione comunale e la cittadinanza sono pronti a combattere per la salvaguardia del loro paese.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

2 commenti

  • semur 21/04/2017 22:45:26

    quando mai far posti di lavoro. meglio stare a casa. il mondo è pieno di cave e solo da noi sono dannose. sindaco prendi un asinello e cavalca per le verdi praterie
  • paolo47 21/04/2017 19:14:24

    PREGO, NON DISTURBARE PIGLIARU CHE STA RIFLETTENDO SUL VECCHIO OSPEDALE MARINO. FINIRÀ COME CON CUALBU, CHE NON L' EBBE VINTA , A CHE SE PAGAMMO 187 MIL. DI E. QUANTO PAGHEREMMO ORA ? MA CHI HA MESSO QUESTI INCAPACI ?