Cronaca » Francia

L'assalitore era noto agli 007: "Radicalizzato e pericoloso"

Giovedì 20 Aprile alle 22:41 - ultimo aggiornamento Venerdì 21 Aprile alle 17:31


Sparatoria sugli Champs Elysées

L'assalitore che si è scagliato contro gli agenti sugli Champs Elysées, uccidendone uno, era già noto alla polizia e considerato "radicalizzato e pericoloso".

Lo riferisce la stessa polizia.

L'uomo, che è morto in un conflitto a fuoco, sarebbe stato schedato come individuo radicalizzato a rischio di perpetrare attentati.

L'IDENTITA' - L'uomo che ha sparato contro gli agenti viene indicato dall'Isis con il nome di Abu Yusuf al-Beljiki, suffisso che conferma l'indiscrezione che sarebbe originario del Belgio.

Per le autorità sarebbe di nazi Karim Cheurfi, 39 anni, di origine magrebina, ma nato e residente nel circondario di Parigi.

Era nell'elenco dei simpatizzanti della Jihad e lo scorso febbraio era stato arrestato.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook