Cronaca » Provincia di Sassari

Inail, nell'Isola è boom di malattie professionali: quasi 6mila nel 2016

Giovedì 20 Aprile alle 16:24 - ultimo aggiornamento alle 17:33


Immagine simbolo

La Sardegna è la terza regione d'Italia per numero di denunce per malattie professionali, davanti a sé ha solo Toscana ed Emilia Romagna.

Secondo i dati presentati oggi a Cagliari dall'Inail sono 5364 le denunce del 2015 e 5957 quelle del 2016. Un dato allarmante, se si pensa che in regioni come la Lombardia, dove il numero di lavoratori è molto più alto, le denunce del 2016 sono appena 4010.

Suddividendo i dati per zone, vediamo come più della metà delle domande sono state protocollate nel Cagliaritano (3153). Seguono l'Oristanese con 1074, Carbonia-Iglesias con 428, Nuoro con 363, Sassari con 242 e Olbia Tempio con 105.

Se consideriamo il 2015, il 75% delle denunce (oltre 4mila) riguarda casi di malattie del sistema osteo muscolare e del tessuto connettivo, e i settori più a rischio sono sanità e trasporti.

A fare da contraltare c'è il calo delle denunce di infortuni sul lavoro: nel 2015 in Sardegna ne sono state protocollate 12742, solo il 2% del totale nazionale.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

1 commenti

  • user220048 20/04/2017 19:48:10

    Strana la Sardegna. Ha il più alto tasso di disoccupati e cassa integrati, quindi pochi lavoratori e risulta essere la regione col più alto numero di richieste di malattie professionali. La collaudata macchina sarda delle pensioni fasulle lavora a pieno ritmo. Occorrono maggiori controlli e passaggio delle pratiche irregolari alla Magistratura.