Cronaca » Oristano
Loading the player...

La croce dei Savoia resta su stemma e gonfalone: bocciata a Oristano la proposta del sindaco

Mercoledì 12 Aprile alle 17:13


Critiche e duri scontri in Consiglio comunale a Oristano e alla fine la proposta del sindaco Guido Tendas di modificare lo stemma e il gonfalone togliendo la croce dei Savoia e inserendo l'albero deradicato degli Arborea non è passata.

Al primo cittadino non sono bastati i 13 voti a favore della maggioranza di centrosinistra: per le modifiche allo statuto infatti sarebbero serviti 17 voti ovvero una maggioranza qualificata.

Forti le critiche da parte della minoranza che lo ha accusato di approssimazione e di non aver coinvolto un esperto di araldica per una questione così delicata e specifica.

Ancora si è puntato il dito contro il mancato coinvolgimento della città, mentre la maggioranza ha difeso la scelta del sindaco e sottolineato l'importanza della proposta per rivendicare l'identità culturale e storica. Alla fine però non è bastato.

E su stemma e gonfalone continuerà a rimanere il simbolo dei Savoia.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • user217955 14/04/2017 16:02:53

    l2212, ricostruzione pseudo storica semplicemente ridicola. Va bene così, i Savoia sono parte della nostra storia.
  • l2212 14/04/2017 14:42:23

    Una vergogna. Speriamo che chiunque si è opposto ad un atto doveroso quale la rimozione del simbolo sabaudo non veda più una poltrona o uno stipendio in vita sua. Gli elettori si devono segnare e ricordare i loro nomi, per le prossime elezioni. I Savoia non furono altro che feccia crudele ed assassina, e tutti i loro simboli vanno rimossi dalla Sardegna. Non c'è alcuna differenza tra tenere una strada, o uno stemma, intitolati a loro ed intitolarli ad altri dittatori come Hitler o Mussolini.