Cronaca » Provincia di Roma

Riciclaggio, ordine d'arresto per il cognato di Fini. Ma Tulliani è irreperibile

Lunedì 20 Marzo alle 15:40 - ultimo aggiornamento alle 17:30


Giancarlo Tulliani

Il gip di Roma Simonetta D'Alessandro ha firmato un ordine d'arresto nei confronti di Giancarlo Tulliani, fratello di Elisabetta e cognato di Gianfranco Fini.

L'uomo è accusato del reato di riciclaggio nell'ambito dell'inchiesta sui presunti rapporti illeciti con Francesco Corallo, soprannominato il "re delle slot". Nell'indagine è coinvolto anche l'ex presidente della Camera, iscritto nel registro della procura di Roma per concorso in riciclaggio.

Tulliani - che vive a Dubai dallo scorso dicembre - risulta però irreperibile per la magistratura italiana, motivo per cui il mandato non è stato eseguito.

La misura cautelare è stata avanzata dopo il sequestro dei beni dell'uomo - per un valore pari a circa 5 milioni di euro - effettuato dalla Guardia di finanza lo scorso febbraio.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • VEPA 21/03/2017 08:34:39

    Dai Gianfranco, comincia a preparare la valigia, c'è una stanzetta da dove si vede il cielo a quadretti che ti aspetta. L'uomo giusto al posto giusto.