Cronaca » Oristano

Oristano, la comunità rumena festeggia il Martisor e regala 100 rose alle donne

Giovedì 02 Marzo alle 18:09


I rappresentanti della comunita rumena

Cento rose rosse alle donne oristanesi. Anche quest'anno l'associazione interculturale Italia - Romania "Cuore rumeno" ha festeggiato il "Martisor" per celebrare l'arrivo della primavera, secondo la tradizione rumena.

Il Martisor è un portafortuna simbolo della primavera: con dei fili bianchi e rossi intrecciati si confeziona un cordoncino che si lega a forma di otto (il rosso significa la vita, la primavera, l'amore, la donna; invece il bianco significa la purezza, l'inverno, la saggezza, l'uomo).

A questo cordoncino bianco-rosso si appende un ciondolo portafortuna e le credenze popolari dicono che colui che indossa il "Martisor" sarà fortunato e in salute per tutto l'anno.

Oggi alcuni iscritti all'associazione, da anni residenti in città, hanno voluto ricordare la tradizione del loro paese condividendola con le donne oristanesi a cui è stata regalata una rosa insieme a una cartolina che spiega il significato della festa del Martisor.

Loading...
Caricamento in corso...