Cronaca » Carbonia

Casa Pound fuori dalla chiesa: il convegno si fa ma al bar

Sabato 25 Febbraio 2017 alle 09:49


Il convegno di Casa Pound (foto Fabio Murru)

Sta scatenando polemiche la decisione della chiesa di San Ponziano di revocare alla formazione politica di destra Casa Pound l'uso dell'oratorio per il convegno previsto ieri sugli esuli istriani in Sardegna.

Il nulla osta era stato prima concesso formalmente e poi cancellato la sera prima del dibattito che poi si è svolto nella saletta convegni del Caffè del Portico.

Casa Pound parla di provvedimento vergognoso mentre dal vescovato il prelato precisa che gli oratori non possono essere concessi a formazioni politiche.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • IOL 27/02/2017 18:07:24

    A quando il recupero della Pergamena che accompagna la Prima Pietra posata, mi pare,in Monte Fossone per l'avvio della costruzione della Città? Forse in quella pergamena potrebbe essere citato,fra i presenti, l'allora Vescovo d'Iglesias. Non guasterebbe cancellare, ragionando con il senno di oggi, la concessione di quella presenza alla formazione politica allora al potere.
  • palolo 27/02/2017 06:49:50

    Si l'Oratorio da sempre è stato concesso a chi ne ha fatto richiesta, soprattutto partiti di Sinistra, Centro, Movimenti, Associazioni. Non sono di destra, ma ritengo ingiusta la posizione del Vescovado per la negazione a Casa Pound. Non mi risulta nel passato la negazione a chi ne abbia fatto richiesta. Non si dimentichi che l'Oratorio si trova al centro di Carbonia, concederlo significa aiutare l'economia di gestione. Oltre tutto la ristrutturazione è stata un costo.
  • palolo 26/02/2017 11:57:20

    Certo che da Cattolico che frequenta la Parrocchia di San Ponziano da almeno 50 anni, sentire i commenti di piazza, leggere sulla stampa locale che una formazione politica venga esclusa dall'utilizzare la Sala dell'Oratorio perché... di Destra? Evidentemente il Vescovado ha dimenticato o non vuole ricordare come da sempre per far cassa, e per quel concetto di democrazia che trova dimora nella casa del Signore, l'Oratorio sia stato utilizzato per scopi diversi.