Cronaca » Francia

Wikileaks: "Alle presidenziali 2012 la Cia ha spiato tutti i partiti"

Venerdì 17 Febbraio alle 08:41 - ultimo aggiornamento alle 16:55


Da sinistra: Hollande, Valls e Sarkozy

La Cia avrebbe spiato candidati e partiti politici francesi durante la campagna elettorale delle presidenziali 2012.

A rivelarlo è Wikileaks, il sito di divulgazione e hacking fondato da Julian Assange.

Secondo quanto riferito, la battaglia politica, poi vinta da François Hollande, sarebbe stata tenuta d'occhio sia da "spie umane" che da "spie elettroniche".

A supporto delle sue affermazioni, Wikileaks cita alcuni documenti riservati dell'intelligence, dove sarebbero indicati come "bersagli" il Partito socialista, il Front National di Marine Le Pen, l'Ump di Nicolas Sarkozy e i rispettivi leader.

La notizia arriva a poche settimane dalla nuova chiamata alle urne dei francesi e mentre ancora non si è spenta l'eco delle polemiche sulle intromissioni di hacker russi in un'altra campagna elettorale presidenziale, quella americana che ha portato Donald Trump alla Casa Bianca.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

1 commenti

  • user218714 17/02/2017 10:40:59

    Il bue che dice cornuto all'asino. Gli americani che spiano tutto e tutti, fanno la morale ai russi mentre nello stesso tempo cercano di scalzare con ogni mezzo Putin dalla leaderchip del suo paese. Se pensiamo poi che siamo una loro colonia allora si può capire perché stiamo così tanto nella me...lma.