Cronaca » Provincia di Bologna

Delitto Cogne, Franzoni deve risarcire l'avvocato Taormina

Venerdì 17 Febbraio alle 09:05 - ultimo aggiornamento alle 10:31


Annamaria Franzoni

Un risarcimento, tra interessi, Iva e cassa previdenza, che si aggira attorno ai 400mila euro.

È quanto Annamaria Franzoni, condannata nel 2008 in via definitiva a 16 anni per l'omicidio del figlio Samuele, commesso a Cogne nel 2002, dovrà pagare all'avvocato Carlo Taormina.

Lo ha deciso il giudice del Tribunale civile di Bologna Giuseppina Benenati.

La cifra riguarda il compenso professionale (275mila euro) mai percepito da Taormina per averla difesa nel processo sul "delitto di Cogne".

L'avvocato aveva chiesto una somma maggiore che ammontava a circa un milione di euro ma il giudice ha deciso per un risarcimento minore. Per questo Taormina potrebbe impugnare la sentenza.

Franzoni, condannata per l'omicidio del figlioletto Samuele, fu assistita da Taormina nel processo fino a quando il penalista non rinunciò definitivamente al mandato, il 23 febbraio 2007.

L'avvocato, nel 2013, assistito dal figlio Giorgio, aveva citato in giudizio la donna chiedendo onorari mai pagati per circa 700mila euro, di cui 14mila riferibili al marito Stefano Lorenzi per alcune querele seguite dal legale.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

8 commenti

  • emigradu67 17/02/2017 18:34:02

    alla faccia del risarcimento,ci si accontenta di poche euro
  • user217570 17/02/2017 14:57:14

    purtroppo anche le mamme sono capaci di uccidere ma la cosa per me assurda è che se è stata giudicata colpevole le hanno dato solo 16 anni.
  • user222986 17/02/2017 14:47:21

    User218714...il sistema dovrebbe controllare anche le stupidaggini che scrivi se per questo,questa povera donna ,come la chiami tu...,è stata giudicata in 3 gradi di giudizio con ogni ragionevole dubbio, tra l'altro imbrogliando i giudici con delle false prove,come le famose tracce di sangue nel garage,quindi lascia perdere i tuoi deliri....
  • semur 17/02/2017 14:46:45

    user218714 concordo solo in parte. a mio avviso c 'è un solo colpevole che la donna ha coperto e questo la Procura non glielo ha perdonato. in quanto all'avvocato ha operato molto male contribuendo a danneggiarla
  • MARIANO47 17/02/2017 14:35:21

    che paghi anche il marito, e colpevole quanto lei, e facile dare la colpa a degli sconosciuti stava colpevolizzando tutta cogne, x salvarsi, io la detesto
  • Egolo 17/02/2017 14:27:09

    Ha ragiome user218714, son stati sicuramente gli alieni.
  • Shaggy66 17/02/2017 12:00:59

    Per tutto il resto non saprei ma comunque se l'è scelto bello costoso l'avvocato...
  • user218714 17/02/2017 10:31:17

    La Franzoni non ha ucciso il suo bimbo. E' stato un omicidio ad opera di cose più grandi di lei, inutile scriverne qui perché non lo pubblicherebbero giacché il sistema controlla tutto. Se è innocente ed ha fatto un bel po di carcere dovrebbe anche pagare l'avvocato? Si faccia dare i soldi dai veri colpevoli che sono a piede libero. Bisognerebbe stare al posto della Franzoni prima di giudicare...povera donna.