Cronaca » Cagliari

Cagliari, polemica sulla nuova rampa dell'Asse mediano: "Mancano le barriere per proteggere i motociclisti"

Venerdì 03 Febbraio 2017 alle 10:26


La nuova rampa tra Asse mediano e via dei Valenzani

Dopo due anni di lavori è stata aperta ieri la nuova rampa tra l'Asse mediano e via dei Valenzani, ma è polemica sul pericolo dei guardrail per i motociclisti.

«È assurdo che il Comune non abbia mai preso in considerazione la sicurezza dei motociclisti, neanche su un'opera costruita ex novo», attacca Michele Vacca, responsabile dell'Associazione motociclisti incolumi, «mentre l'Anas e la Provincia di Olbia stanno installando delle protezioni salva-vita per noi su alcune strade di competenza, come la nuova superstrada Sassari-Olbia».

 
l asse mediano all altezza dello svincolo per via dei valenzani
Cagliari, aperta la rampa tra l'Asse mediano e via dei Valenzani: senso unico e limite a 30 km/h

L'Ami si batte per mettere in sicurezza le strade con grande attenzione per i guardrail. «Dei 34 motociclisti morti nel 2015 ben 8 sono stati uccisi dall'urto sui paletti dei guardrail e nel 2016 nello stesso modo ne sono morti 5 su 22 totali - spiega - molti di loro non correvano, alcuni addirittura sono caduti per colpa di un'auto che li ha tamponati: l'urto su un ostacolo puntiforme come un lampione e un palo di un guardrail è letale già a 30 chilometri orari».

Da qui la richiesta di installare protezioni sotto i guardrail: «Ho scritto una mail al Comune, ma non ho mai avuto risposta - conclude Vacca - ho cercato invano di parlane personalmente al sindaco, anch'egli motociclista».

Conosce il caso la vicesindaca Luisa Anna Marras: «È un tema spinoso a lungo dibattuto in Parlamento, ci sono problemi e dubbi sulle omologazioni - spiega - ma siamo pronti a confrontarci con l'associazione dei motociclisti».

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

20 commenti

  • user223167 04/02/2017 11:16:21

    E' una proposta che non serve ai "valentino Rossi" di turno, ma ai motociclisti in genere che, pagando il bollo come tutti, chiedono delle infrastrutture adeguate ad loro mezzo. Ciò considerando anche che potrebbe a breve uscire una norma che obbliga l'uso di queste barriere e costringerebbe ad un esborso per la P.A. per l'adeguamento di una rampa nuova. Se, @Lucignolo, hai notizia di infrazione del codice da parte di motociclisti, segnalano alle forze dell'ordine: anche questa è prevenzione.
  • user222440 04/02/2017 08:39:02

    nelle città civili, la maggior parte del traffico viaggia su due ruote, noi invece portiamo il bambino a scuola che dista 100 mt. da casa con il mega suv, parcheggiandolo rigorosamente sulle pedonali o in alternativa sul marciapiede, purchè sia all'ingresso. Di cosa volevamo parlare?.........riproviamo fra 20 anni, forse!
  • Mikele_Vacca 04/02/2017 00:13:28

    Nessuno pretende via di fuga di 30 metri, ma che non si muoia a 30 km/h dopo esser stati tamponati A CAUSA DI UN DISPOSITIVO CHE VIENE DEFINITO DI SICUREZZA. Quel guardrail non dà scampo già a 30 km/h. È non gliene frega nulla se il motociclista era regolarmente a 30 km/h ed è caduto per colpa di un automobilista che l'ha tampinato perché è distratto, perché sta usando il cellulare ecc...
  • peso85 03/02/2017 23:34:27

    Incredibile ma vero: solo a Cagliari poteva essere isolato per due anni un intero quartiere con decine di migliaia di abitanti, arrecato danni per milioni di euro ai cittadini lavoratori, e infine aperta un'opera del tutto superflua lasciando intatto il vero problema poche centinaia di metri più indietro. Amministratori della città: non siete capaci, fatevene una ragione.
  • mirtum 03/02/2017 23:14:51

    Non è un'opera inutile. Prima gli automobilisti provenienti da via Cadello, per accedere all'asse mediano, dovevano per forza passare da via Jenner. Facendo così dovevano attraversare per tre quarti la nevralgica rotonda di via Cadello intasandola all'inverosimile. Ora la rotonda non l'attraversano più, prendono direttamente lo svincolo per via Monte Claro e imboccano l'asse mediano dall'innesto all'altezza di Globo-Conad che diventerà a senso inverso.
  • kaisch 03/02/2017 19:28:21

    continuano sempre gli stessi problemi. mai un'opera pubblica viene rivista a 360°... almeno le associazioni come l'A.M.I. sollevano la questione...
  • hal9000 03/02/2017 19:19:13

    provata ieri....è molto pericolosa anche per le auto. Di quelle rampe l' unica che ha un senso ed è anche utile sarebbe quella che da via dei valenzani ( e quindi da viale ciusa ) ti fa immettere nell' asse. ovviamente non l' hanno fatta.
  • Lucignolo 03/02/2017 18:06:38

    Grazie per la spiegazione, vedo che come sempre si è puntigliosi sulle parole e meno sul codice della strada automobilisti, motociciclisti, ciclisti e pedoni!
  • Lucignolo 03/02/2017 17:15:48

    Ma cosa cavolo volete motociclisti, un circuito da motogp? Siete voi stessi la causa dei vostri incidenti e dei vostri morti, le strade sono fatte per rispettare i limiti non per aver paura di vedervi sfrecciare come scheggie impazzite! Cominciate a rispettare gli altri utenti e il codice della strada, scommettiamo che le barriere sono l'ultimo dei problemi? RIPETO SULLA RAMPA IL LIMITE E' A 30 KMH. SE CADETE I PALETTI NON VI AFFETTANO A QUELLA VELOCITA'! IL PROBLEMA E' CHE VOI ANDATE A 300
  • gyx 03/02/2017 16:27:24

    @Lucignolo: che c'entra la mancanza di barriere per i veicoli a 2 ruote (oramai utilizzate in tutta Europa) con la velocita'? per motociclo non si intende necessariamente un bolide, ma qualsiasi mezzo che abbia una cilindrata maggiore di 50 cc; esistono tanti motocicli fiacchi, addirittura meno performanti di tanti ciclomiotori a 2 tempi. Collega il cervello prima di lasciare commenti.