Cronaca » Provincia di Firenze

Più di cento chilometri in due anni: dopo un lungo viaggio, il gatto torna a casa e muore poco dopo

Mercoledì 11 Gennaio alle 15:39 - ultimo aggiornamento Giovedì 12 Gennaio alle 12:00


Un gatto

Smagrito e molto provato, dopo due anni di assenza, un gatto di nome Ogghy è riuscito a tornare a casa, ma la sua favola non ha avuto un lieto fine.

Per ribussare alla porta della sua padrona, la signora Bella Pezzoli di Scandicci, in provincia di Firenze, il felino aveva dovuto percorrere circa 140 chilometri.

Ogghy era infatti scomparso nell'estate del 2015, quando la donna si trovava in vacanza in Maremma.

Per due anni aveva fatto perdere le sue tracce, mentre la sua padrona, disperata, aveva tappezzato di cartelli tutta la zona.

Fino a pochi giorni fa, quando la Pezzoli se lo è trovato davanti alla porta di casa; entrato, ha mangiato dalla sua ciotola, poi si è steso sul divano.

Nella notte, però, è morto: il suo cuore ha ceduto.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook