Cronaca » Cagliari
Loading the player...

Cagliari, scuole nella morsa del freddo: al Dettori con le coperte

Mercoledì 11 Gennaio alle 20:53


Le scuole cagliaritane nella morsa del freddo: per 15 giorni gli istituti sono rimasti chiusi e sono stati riaperti proprio quando la città è stata colpita da un'ondata di freddo.

Una situazione anomala che ha mandato in tilt gli impianti di riscaldamento.

Così al Dettori gli studenti si sono presentati con le coperte mentre gli alunni delle primarie di via Stoccolma sono stati portati per qualche ora in palestra.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • Longino 12/01/2017 13:07:43

    Rassegnatevi, semur e gioiello. La legge prescrive che gli ambienti di studio e di lavoro debbano essere confortevoli. D'altra canto, il freddo magari non uccide ma può causare seri danni al cervello, come ben sapete.
  • semur 12/01/2017 11:40:52

    non ricordo di aver mai visto stufette nemmeno con la nevicata del 1956, eppure a 71 anni sono ancora qui! sono d accordo con gioiello e avremmo anche meno inquinamento
  • areste 11/01/2017 22:47:40

    Succede al dettori ed è un caso,e'continuamente così nelle scuole di tanti centri dell'interno dell'isola, normale amministrazione
  • gioiello 11/01/2017 21:24:29

    Siamo veramente ridicoli!! Basta tenere il giaccone e vestirsi bene