Cronaca » Baradili

Nel 2017 una nuova sfida per il Gal Marmilla: l'ecomuseo nel territorio

Martedì 03 Gennaio alle 11:32


La sede del Gal a Baradili

Una nuova sfida per il Gruppo di Azione Locale della Marmilla.

Nel 2017 c'è da realizzare il piano di sviluppo locale ""Bio_Network: le reti innovative della Marmilla", che si è classificato al primo posto nella graduatoria regionale dei Gal sardi, superando altri sedici territori isolani.

Dipendenti, collaboratori ed amministratori locali sono già al lavoro nella sede del Gal a Baradili.

Una sfida per una quarantina di Comuni. Il direttore ed il presidente del Gal Maurizio Manias e Renzo Ibba hanno spiegato: "E' necessario che le imprese della zona facciano rete.

La creazione di un ecomuseo significa una grande rete dove i produttori del settore agroalimentare collaborano con le strutture culturali.

Una Marmilla che dunque scommette sui prodotti tipici e la sua offerta culturale, archeologica ed ambientale anche per attirare nuovi flussi turistici". Primi bandi in primavera. Manias e Ibba hanno concluso: "Faccio alcuni esempi. Finanzieremo proposte di biglietti unici fra agriturismo e musei o iniziative di strutture culturali che si concentreranno anche sulla valorizzazione dei prodotti tipici".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook