Cronaca » Cagliari

Mauro Sanna, da Sant'Avendrace a Londra
Quattro ristoranti di successo
(con dipendenti sardi)

Venerdì 02 Dicembre 2016 alle 20:20 - ultimo aggiornamento Sabato 03 Dicembre 2016 alle 07:58


Mauro Sanna

Ventisei anni fa ha piantato un olivo sardo a Belgravia, quartiere chic nel cuore di Londra. Da quelle solide radici ne sono altri cinque: in totale quattro ristoranti (Olivo, appena restaurato, Oliveto, Olivocarne, Olivomare), un gourmet shop (Olivino) e una gelateria (Olivogelo).

Mauro Sanna, cagliaritano di Sant'Avendrace, 57 anni, ha cominciato dalla gavetta fino a mettere su una piccola industria del gusto da 12-14 mila coperti al mese con cento dipendenti (75 sardi).

La sua è un'impresa tutta sarda. Con Sanna, partito quarant'anni fa per la capitale britannica, da 25 anni collabora un architetto cagliaritano, Pierluigi Piu, che ha realizzato gli interni dei ristoranti con richiami all'artigianato sardo di qualit・

Sanna importa tutti i prodotti dall'Isola, dalla bottarga al carasau, dagli ortaggi freschi alla fregula, dall'olio all'acqua minerale. In totale, mezzo milione di euro di prodotti l'anno. Uno degli ultimi ospiti? L'allenatore del Chelsea Antonio Conte. Cosa ha ordinato? Spaghetti conditi con i ricci, che mi arrivano surgelati dall'Oristanese, sono eccellenti", dice Sanna.

La sua storia è raccontata in un articolo di Lello Caravano nell'Unione Sarda oggi in edicola.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

8 commenti

  • Hogan 03/12/2016 18:24:56

    Se avesse aperto in Italia avrebbe già fallito!!
  • Venanzio 03/12/2016 17:39:36

    Ho visto il sito internet, veramente bel ristorante e belle foto delle portate. Nel olivo carne un pasto base costa dalle 60 alle 100 sterline, alto livello Molto bello il fatto che dia lavoro ai ragazzi sardi, rispetto! L'unica cosa che non capisco è perché nell articolo hanno messo la foto di Crozza ;-)
  • giuppy9158 03/12/2016 10:52:55

    Peccato che agli ospiti di spessore internazionale, quando vengono in Sardegna per le loro visite istituzionali, i nostri governatori gli rifilino sul tavolo da pranzo un menù italioto, e che niente ha a che vedere con la tipicità alimentare, i profumi del nostro mare, delle carni e dei vini della nostra Regione. Bravissimo e complimenti al Sanna, che è riuscito ad affermarsi in quel di Londra, dove, almeno li può tenere alto il nostro vessillo senza gli impedimenti di nessun... burattino.
  • cicciobello7 03/12/2016 02:05:12

    Ho avuto modo di conoscerlo personalmente , una Bravissima persona che dedica la vita alla passione per il cibo Sardo
  • zapata62 02/12/2016 23:21:00

    complimenti Maureddu:)..deusu t'assistara...
  • Entu 02/12/2016 22:27:02

    Ecco come ci si integra in casa d'altri: mantenendo le proprie radici e offrendo a chi ci ospita il meglio che piace di quello che noi siamo.
  • francyesco83 02/12/2016 21:54:14

    Se li avesse mangiati nell' oristanese avrebbe di sicuro risparmiato, Scherzi a parte però, ecco perchè i ricci stanno scomparendo...
  • paolo47 02/12/2016 21:41:37

    SONO SEMPRE STRAFELICE QUANDO SENTO CHE UN SARDO SI AFFERMA , IN QUALUNQUE CAMPO SIA IMPEGNATO, COSÌ COME MI ALTERO QUANDO EMERGONO DELINQUENTI A CARATTERE NAZIONALE. IO LA MIA PARTE NELLA SOCIETÀ L' HO FATTA E NE SONO CONTENTO. GRAZIE X DARE LAVORO AI NS CONTERRANEI A VENDERE I NS PRODOTTI ED A TENERE ALTO IL NOME DELLA NS TERRA. A PROPOSITO ABBIAMO LO STESSO COGNOME. TANTISSIMI AUGURI SIGNORE.