Politica » Cagliari

Cagliari, presentata la giunta Zedda
Ecco gli assessori e i nuovi consiglieri

Giovedì 07 Luglio 2016 alle 10:57


La nuova Giunta comunale di Cagliari

A 31 giorni dalle elezioni che l'hanno visto trionfare al primo turno il sindaco Massimo Zedda ha presentato la nuova giunta comunale.

Ecco i nomi dei nuovi assessori:

Luisa Anna Marras (vicesindaca, Politiche della casa e mobilità)

Danilo Fadda (Personale e Affari generali)

Paolo Frau (Cultura e verde pubblico)

Yuri Marcialis (Pubblica istruzione, sport e politiche giovanili)

Francesca Ghirra (Urbanistica e pianificazione strategica)

Claudia Medda (Innovazione tecnologica e comunicazione)

Ferdinando Sechi (Politiche sociali)

Gianni Chessa (Lavori pubblici)

Marzia Cilloccu (Turismo e attività produttive)

La prima seduta consiliare della legislatura è cominciata sotto la presidenza del consigliere più votato, Guido Portoghese del Pd. Dopo la convalida degli eletti, il sindaco Zedda ha giurato e ha dato comunicazione della composizione della squadra di governo. Non prima di aver ringraziato i consiglieri, tra i quali "rilevo con piacere la presenza di molte più donne rispetto alla scorsa legislatura, effetto, questo, della legge sulla doppia preferenza per le rappresentanze di genere".

Della Giunta fanno parte anche tre consiglieri: Francesca Ghirra, Marzia Cillocu e Gianni Chessa. Al loro posto entrano nell'Assemblea i primi dei non eletti dei rispettivi partiti: per Sel, Anna Puddu, Lino Bistrussu per La Base e Francesco Stara per il Psd'Az. Portoghese è stato poi eletto all'unanimità presidente del Consiglio comunale. "Sarò il presidente di tutti - ha garantito visibilmente emozionato - e sarò un interlocutore corretto per chiunque secondo la massima trasparenza, nel pieno rispetto del regolamento del Consiglio comunale".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

40 commenti

  • valdemaro 07/07/2016 23:39:07

    E' più grave quello che è avvenuto a Cagliari con la nomina di una Giunta di amici, di gregari e di figli di notabili. Zedda ha ottenuto il risultato di risvegliare l'orgoglio del Partito Democratico, con giovani, militanti e dirigenti incavolati e che non faranno sconti a colui che con l'immagine buonista, persegue una linea arrogante e da furbetto. Non finirà i 5 anni, cadrà prima.
  • brunobruno 07/07/2016 23:23:57

    Sta ai cittadini cagliaritani vigilare sul lavoro di questa giunta. Mi auguro che non prevalgano gli interessi degli speculatori e dei lottizzatori. Ci sono troppi interessi urbanistici e certe lottizzazioni che Zedda fino a questo momento è riuscito a bloccare, spero che l’ingresso in giunta di certi partiti e di certi personaggi legati alla vecchia politica non stravolgano il pensiero originario di Zedda
  • brunobruno 07/07/2016 23:18:00

    Confesso che Zedda questa volta mi ha deluso, ha lasciato fuori quello che è stato l'assessore più lungimirante e intelligente della vecchia giunta, mi riferisco a MAURO CONI. Le rotonde criticate da qualcuno che preferiva le lunghe file ai semafori, l’inquinamento, le perdite di tempo Mauro Coni le realizzate. Si potevano fare anche trent’anni fa ma nessuno ne aveva capito l’importanza.
  • papili 07/07/2016 18:53:43

    le competenze degli assessori sono parametrate a quelle del sindaco: pochi studi e poca professionalità......ma Cagliari si vuole male e lo ha rieletto! bene così, piuttosto vieterei il diritto di intervento ad alcuni galoppini del sindico che non hanno neppure il sensso del ridicolo!
  • user218276 07/07/2016 14:16:44

    @tamarra: francamente non so che competenze possano avere queste persone ma mi preoccuperei in maniera prioritaria di quello e se poi, accertata la eventuale competenza nelle mansioni attribuite, si dovesse riscontrare anche un titolo di studio adeguato, ben venga. Il mio appunto era in tal senso e comunque non voleva essere polemico ma solo di dialogo, ok? Saluti
  • pulpul 07/07/2016 12:36:40

    Consiglio a Spartacus e Gandalf di comprarsi un bel paio di occhiali e di rosicare un po meno....si vive meglio !!!!!
  • Gandalff 07/07/2016 11:48:49

    si migliora i lavori e indirettamente migliora l'occupazione. si è visto con i cantieri dove lavoravano 3 (tre) operai per un anno, e pure continentali. mica sardi !!! questo via garibaldi. negli altri stessa cosa, due uomini per cantiere, infinito. è questo creare occupazione? strade? viale merello franata aggiustata una settimana prima delle elezioni, via roma distrutta per aver fatto passare i bus sul lastricato, per la presunta metro... ma per carità , tutto fumo niente arrosto
  • SpartacusVin 07/07/2016 11:42:05

    in cinque anni la città languiva. stranamente in vista delle elezioni si son mossi mari e monti, in maniera tra l'altro impropria. si è vantato di opere che erano state già programmate dalla giunta precedente. ora la promessa della metro al poetto? ma se quella che doveva essere fatta per piazza Matteotti manco si vede l'ombra? già se la piazza avesse un minimo di decoro, per come viene lasciata... ma il poetto è tutto bellino vero?
  • Gandalff 07/07/2016 11:38:33

    bene e allora perché si fa finanziare solo certe cose e altre no? e chi sono i beneficiari di questi finanziamenti? e la tutela delle categorie più deboli? perché si vuole sempre costringere ad usare mezzi pubblici e biciclette senza mai pensare che non son tutti disoccupati sani e arzilli ? perché si rifanno marciapiedi nuovi e altri completamente fatiscenti, nonostante le segnalazioni, non vengono riparati? non ci sono i soldi o la volontà?
  • SET29ECO 07/07/2016 10:31:04

    @GANDALF Il Lavoro non rientra tra le competenze del sindaco e della giunta di un comune. L'ordinam. italiano non prevede l'assessorato comunale al lavoro. Un sindaco che si facesse eleggere promettendo ai cittadini posti di lavoro sarebbe un buffone. Un sindaco deve migliorare i servizi dei cittadini che risiedono in un comune, strade, trasp. pubblici, sportelli vari, verde ecc. Se un sindaco riesce a progettare, realizzare e farsi finanz. dall'U.E, mld di lavori, indirett. migliora l'occupaz.