Cronaca

Migranti, arrestato scafista ragazzino
Il viaggio verso l'Italia costa 650 euro

Giovedì 30 Giugno 2016 alle 11:49 - ultimo aggiornamento Giovedì 30 Giugno 2016 alle 19:37


Migranti soccorsi nei giorni scorsi

Quando gli agenti della Squadra mobile della polizia hanno chiesto ai migranti appena sbarcati dalla Siem Pilot di indicare chi fosse lo scafista che li ha imbarcati sul gommone partito dalla Libia non hanno avuto dubbi: "È lui".

Gli agenti hanno trovato riscontri e foto e lo hanno fermato.

Ma quello arrestato ieri non è uno scafista qualunque: è un ragazzino. C'era lui al timone di una delle barche soccorse il 24 giugno dal cargo norvegese che ha tratto in salvo 737 persone, tra cui oltre cento minori non accompagnati provenienti da varie nazioni dell’Africa e dell’Asia. Tratti in salvo sono stati condotti nel porto di Cagliari dove sono stati accuditi e visitati.

L'operazione è stata condotta in collaborazione con il personale della stazione navale della Guardia di Finanza.

Le testimonianze acquisite dagli Agenti hanno fornito chiare indicazioni sulle modalità con cui i viaggi vengono organizzati. Il viaggio prevede passaggi dalla Nigeria, dall’Algeria ed infine dalla Libia dove mediamente si pagano circa 650 euro ai trafficanti di uomini che si trovano in Libia. Queste persone accompagnano i migranti a Tripoli che attendono alcune settimane per poi imbarcarsi.

Il minore è segnalato alla Procura del tribunale dei minori che dopo la convalida del fermo ha disposto che venisse accompagnato in una struttura protetta.

Lamine Sonkor
Lamine Sonkor

La polizia ha individuato anche un altro scafista, Lamine Sonkor, gambiese di 27 anni. Lui era alla guida di una delle barche soccorse nell'ambito dell'operazione che due giorni dopo, il 26 giugno, ha portato a Cagliari 619 migranti tra i quali, anche in questo caso, molti minori.

Sonkor è stato rinchiuso nel carcere di Uta.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

24 commenti

  • sar2010 01/07/2016 23:52:42

    gas-1973, per me, pensala come vuoi, ma i veri scafisti sono le motovedette e le navi italiane che, praticamente, arrivano sotto le coste africane a prelevare i candidati alla traversata. Ascolta, meno ipocrisia, e decidiamo di andare con navi e aerei come si deve e preleviamoli direttamente dai loro porti e aeroporti. Alla fin fine si farebbe più bella figura!
  • gas_1973 01/07/2016 19:37:08

    andrepux, non sto dicendo di lasciare che le cose vadano così per sempre, è ovvio che pure io sono d'accordo e spero che si trovi in fretta una delle soluzioni di cui parli tu. Mi chiedo solo una cosa, sino a quando non si trova questo sistema cosa facciamo? Gli chiediamo cortesemente di resistere e stare dove si trovano? Lasciamo che continuino ad annegare? Io non ho proposte, non sono in grado di elaborarne, ma almeno ho rispetto per la vita umana, cosa che qua dentro mi sembra che latiti.
  • gas_1973 01/07/2016 19:14:45

    Eucalyptus, spero tu abbia il coraggio di rispondermi chiaramente. Secondo te quindi per una questione burocratica dobbiamo lasciare che muoiano? E' più importante il rispetto dei trattati della vita umana?
  • andrepux 01/07/2016 18:49:25

    gas 1973 hai una proposta o non ti va bene niente a prescindere? hai mai visto una struttura ricettiva con i migranti e cosa succede dentro e "attorno" ??.. sei documentato su come si presentano ? le loro richieste da immigrati..? stai accusansando tutti gli altri di razzismo nel tuo discorso da presunto globalizzatore.... non si chiede di respingerli ma di studiare un sistema che sia d'aiuto per il loro futuro, bisogna anche che sperino in una prospettiva della propia patria e del proprio Paese
  • gas_1973 01/07/2016 18:46:35

    No, sar2010, il mondo è casa di tutti, tu lo confondi con l'edificio in cui vivi che chiami giustamente casa tua. Là dentro decidi tu perché è di tua proprietà, lo spazio fuori da quelle quattro mura è invece di tutti.
  • gas_1973 01/07/2016 18:44:24

    Eucalyptus, che belle parole, significa che dei profughi dobbiamo fregarcene e lasciare che anneghino?
  • Eucalyptus 01/07/2016 18:22:04

    Secondo la Convenzione di Ginevra solo i RIFUGIATI, cioè coloro che NON POSSONO VIVERE NELLA LORO PATRIA PERCHE’ SAREBBERO PERSEGUITATI. hanno diritto alla PROTEZIONE INTERNAZIONALE. I PROFUGHI, cioè chi fugge dal proprio paese a causa di guerre, carestie ecc. non ne hanno diritto. Questo non significa che non si possa implementare un piano finalizzato a selezionare ed accogliere ANCHE profughi VERI , ma nell’ambito di una strategia pianificata, non seguendo i comodacci degli scafisti.
  • sar2010 01/07/2016 18:10:07

    gas-1973, continuiamo a non capirci. Se mai inizi ad aiutarli a casa loro è ovvio che non riuscirai a cambiare le cose, vero? Poi il discorso che "il mondo è casa mia" vale fino a quando gli spostamenti sono "soft". Oggi come oggi così non è, eil mondo attuale non è capace di assorbire migrazioni imponenti. Ovviamente questo è solo il mio pensiero.
  • gas_1973 01/07/2016 15:20:55

    sar2010, forse quello che non hai capito tu è che se queste persone non vengono aiutate muoiono in mare, come è già successo. A me di tutte le distinzioni che fate fra sardi, libici, marocchini ecc. non interessa, se una persona rischia di morire va aiutata a prescindere dalla nazionalità o dal luogo in cui si trova quando è in difficoltà. Casa loro e casa nostra? Il mondo è casa mia come è casa tua e casa loro, non è di tua proprietà.
  • sar2010 01/07/2016 12:59:52

    gas1973, io sono deciso, forse non l'hai capito? Aiutare gli italiani e i sardi in casa. E aiutare gli africani in casa loro. Si è capito adesso? (e scommetto che ci costerebbe di meno che ora). Per kimonox: lascia perdere con via cadello ecc. ... qui non stiamo discutendo il tema "cagliaricentrismo" ... lassa perdi: non vorrai che ti facciamo Cagliari più bella di Barcelona, Sevilla o Valencia ???