#CaraUnione » Arbus

La lettera del giorno: "Naturismo come volano turistico? Io penso di no"

Venerdì 24 Agosto alle 12:22


La spiaggia per naturisti a Piscinas

La riflessione di un lettore di Arbus sull'apertura nell'Isola di alcune spiagge riservate ai naturisti.

***

"Gentile redazione,

vivo e lavoro ad Arbus da sempre. Credo di conoscere bene il mio territorio e la comunità che la abita.

Arbus fa parte della ex provincia del medio-campidano, ora Sud Sardegna. Cambiano le province, ma la sostanza non cambia.

Trattasi di un territorio con una potenziale economicamente valido. Le bellezze naturali e paesaggistiche (mare e collina) sono unanimemente riconosciute. Ma realtà parla chiaro! Un tasso di disoccupazione tra i più alti d'Italia e un'arretratezza dei servizi la fanno da padrona.

L'iniziativa dell'attuale amministrazione comunale di autorizzare su un tratto di spiaggia della nota Piscinas la "pratica del naturismo" ha suscitato curiosità mista a scalpore. Si dice che l'iniziativa porterà occasioni e opportunità nuove per gli operatori turistici.

Ma ne siamo poi così sicuri che questo avverrà? L'accesso all'arenile è comune a tutti e lo spazio riservato ai nudisti è contiguo alla spiaggia frequentata dai "pudici". Le famiglie con bambini, gli anziani per ovvi motivi saranno disincentivati dal frequentare Piscinas.

In molti si terranno alla larga.

Nel bilancio tra chi verrà attratto dalla possibilità di denudarsi in spiaggia e chi smetterà a malincuore di frequentare quella stessa spiaggia per evitare di imbattersi in spiacevoli incontri, ho la netta convinzione che prevarranno i secondi.

Piscinas per fare un salto di qualità nel mercato delle vacanze non ha bisogno di queste estemporanee bizzarre iniziative.

Ho la netta sensazione che l'operazione in questione nasconda in realtà un'operazione ideologico-culturale dettata dall'alto. Ciò lascia il tempo che trova e ha solo l'obiettivo di soddisfare i capricci di pochi a discapito dei più.

Il territorio in esame (arburese) ha bisogno semmai di forti investimenti per la creazione di infrastrutture e servizi necessari per annullare il gap con le altre aree turistiche sarde.

Quando si abbatteranno gli handicap strutturali (viabilità, servizi primari, cura del territorio e decoro urbano) che ci perseguitano da sempre, forse solo allora il contesto diverrà appetibile per gli investitori del settore turistico e magari ragionevolmente si avvierà un processo virtuoso che porterà vantaggi alla popolazione locale e non solo.

Le amministrazioni comunali di Arbus ( di qualsivoglia colore) degli ultimi 50 anni ,purtroppo, hanno fallito in tutto questo. La verità è che da queste parti l'economia mineraria tanto ha dato, ma altrettanto ha preso. Essa ha prima arricchito, ma poi spietatamente impoverito. Difficile ora recuperare il tempo perduto!

Grazie per l'attenzione".

Walter Fosci - Arbus

 
immagine simbolo
Arbus, al mare senza costume: a Piscinas una spiaggia per naturisti

***

Potete inviare le vostre lettere e segnalazioni a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

23 commenti

  • primoeffe 03/09/2018 00:10:37

    Beh, se non altro faranno affari d'oro con la vendita dei binocoli....
  • user247857 29/08/2018 22:47:16

    Riguardo vai prezzi dei traghetti penso che la responsabilità maggiore sia della regione, infatti le tratte verso la Corsica anche quelle dalla Francia, coperte dalle stesse compagnie, costano mediamente di meno
  • user247857 29/08/2018 22:43:43

    Pratico naturismo dall'80 con l'allora mia fidanzata ed ora moglie e dal '99 vado tutte le estati in Corsica in una struttura naturista con le mie tre figlie la più piccola nel '99 stava ancora nella pancia. Sono 40 che cerco di far capire a chi mi sta vicino che il naturismo e quanto di più bello ed educativo esista per la salute mentale e fisica dei bambini e degli adulti, ma trovi tante capatoste.
  • Giano 26/08/2018 11:47:06

    Ha ragione, il futuro della Sardegna è legato al turismo naturista. Infatti anche a Pompu e Guamaggiore, per incrementare il turismo, hanno deciso di circolare tutti completamente nudi.
  • zanna69 25/08/2018 09:44:03

    Fatemi capire nel 2018 incontrare persone nude in spiaggia dovrebbe suscitare ancora scalpore?addirittura parliamo di spiacevoli incontri?Non sarà forse,con tutto il rispetto,proprio questo limite di apertura mentale,ad impedire,e parlo in generale,la valorizzazione del territorio e il proiettarsi verso soluzioni economico-turistiche più all'avanguardia?Arbus e' una risorsa del nostro territorio e la decisione del comune non toglie nulla ma da,se non altro amplia il nostro senso civile.
  • user214759 25/08/2018 09:12:57

    arpier, le tanalle non hanno mai riempito il portafogli della Sardegna. In Sardegna sono ben accetti coloro che spendono e non fanno i conti della serva. Credo che sia meglio per te e per la Sardegna che resti a casa seduto nel divano, almeno risparmi e non ti arrabbi.
  • user216857 25/08/2018 08:55:27

    Sulla spiaggia "riservata" ai naturisti, bene così, dovrebbero essercene di più. Sulle infrastrutture e lo sviluppo economico della costa di Arbus, fanno un ottimo lavoro, ci sono molte strutture ricettive con offerte per attirare tutte le tipologie di vacanzieri. Alberghi, ristoranti, campeggi, aree sosta camper, porticcioli turistici, parchi e quanto più si possa immaginare. Tutto costruito nel più severo rispetto della natura, in architettura bio-compatibile a Km zero! Un paradiso! ahahahahah
  • krazykasu 25/08/2018 06:38:04

    Non appena la prossima manovra finanziaria avrà messo prima in mutande, e poi definitivamente senza, una ventina di milioni di Italiani, il numero di frequentatori delle spiagge nudiste è inevitabilmente destinato a crescere in misura esponenziale.
  • Fidenzio 24/08/2018 23:11:06

    Informo che oltre ai vantaggi economici dati dal turismo naturistaper chi non lo sapesse, il Naturismo è un modo di vivere in armonia con la natura, caratterizzato dalla pratica della nudità in comune, allo scopo di favorire il rispetto di se stessi, degli altri e dell'ambiente. Esso aiuta a previene ed a curare molte forme di malattie psico-fisiche che l'art. 32 della Costituzione dice di tutelare e, dare una buona educazione ai nostri bambini (io ho educato due bambine) imparando a vedere il nudo nella
  • user221034 24/08/2018 22:12:46

    Ma conosce Piscinas?! Il naturismo è storicamente praticato da ogni tipo di persone, comprese intere famiglie della zona, dal nonno al bambinetto. La spiaggia è enorme e la situazione serena e rispettosa da sempre delle varie esigenze. Mi dispiace, semmai, che un incremento del turismo porterà a rovinare quell'equilibrio naturale.