#CaraUnione » Cagliari

La lettera del giorno: "Cagliari, una proposta per velocizzare i bus lumaca"

Mercoledì 04 Luglio alle 11:22


La proposta di un utente del trasporto pubblico cagliaritano per velocizzare il tempo di percorrenza delle tratte: eliminare le fermate troppo ravvicinate.

***

Gentile Redazione,

vorrei comunicare un disservizio della città metropolitana di Cagliari relativo al trasporto pubblico urbano.

L’attuale amministrazione loda i presunti risultati dell’attuale servizio di bus facendo ampio sfoggio dell’applicazione per cellulare ad esempio, ma trascurando che in molti casi il servizio è un’autentica tortura per chi si deve recare al centro da Cagliari in quanto le corse vengono prolungate a causa delle troppo frequenti fermate.

Il bus che prendo più spesso è l’M, ma credo che il problema sia comune a molte altre corse. In certi casi le fermate sono a distanza di poche decine di metri e costringono l’autista a fermare l’autobus molto frequentemente.

Si considerino le fermate di Monserrato e Pirri dell’M, con la mia automobile ho verificato che molte di queste si trovano a distanze inferiori agli 80 metri, altre a soli 50 (le 2 fermate ad angolo vico Zuddas a Monserrato attraverso un vicolo si trovano a 30 metri di distanza!).

Sull’autobus col cronografo del mio cellulare ho calcolato che mediamente una fermata richiede un minimo di 100 secondi circa dal momento del rallentamento alla re-immissione in corsia di marcia, 100 secondi che possono diventare 250 in caso di traffico o di presenza di molti passeggeri.

Sopprimere 10 fermate significherebbe guadagnare almeno 1000 secondi, ossia quasi 17 minuti, per una corsa che nelle ore di punta richiede circa 45 minuti di percorrenza.

Sopprimere le fermate più vicine tra non solo non comporterebbe un disagio per i passeggeri costretti al massimo ad allungare di qualche decina di metri per raggiungere la fermata, ma renderebbe loro un servizio migliore e più veloce, riducendo le spese per la benzina e la congestione del traffico urbano.

Ho già comunicato questo disservizio all’azienda che dopo aver confermato la ricezione del mio email a distanza di un anno non ha effettuato nessun aggiustamento.

Guido Seddone

***

Potete inviare le vostre lettere e segnalazioni a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

19 commenti

  • medMax 05/07/2018 20:48:02

    pienamente in accordo con i precedenti commenti, prendere esempio da citta dove il servizio funziona sarebbe il minimo. La distanza tra le fermate sicuramente è un fattore che incide sul traffico in generale, altro fattore che suggerirei è il posizionamento delle strisce pedonali, il discorso è simile ed andrebbero riviste sempre in funzione della distanza una dalle altre, creare sovra o sottopassaggi sarebbe auspicabile, per lo meno nelle zone a rischio, vedi attraversamenti nella via Roma ....
  • decaban 05/07/2018 12:46:31

    viaggio da una vita,il problema non sono le fermate ma le auto in doppia fila e gli automobilisti indisciplinati!! il servizio ctm nonostante tutto è migliorato parecchio!! gli automobilisti no!!!
  • alexander5 05/07/2018 10:38:36

    Ora ci manca pure che per fare i comodi di uno che ha fretta, alla CTM tolgano le fermate. Io uso spesso i mezzi, e se ho un appuntamento a una certa ora, esco prima di casa..non pretendo che anziani e disabili restino senza il servizio. Tanto alla vecchiaia prima o poi ci si arriva tutti, e a quel punto magari il solerte segnalatore scriverà a CTM lamentandosi del fatto che il servizio non é pienamente garantito agli anziani
  • MATTIADEMU 05/07/2018 08:53:17

    Le persone che parlano di 15 metri sono per caso convinte che le linee dei quartieri siano solo orizzontali. Forse a loro manca il concetto di profondità. Ma secondo voi abitano tutti sulla via del bus? Non è possibile che uno deve già fare i famosi 50 o 100 metri per arrivare alla fermata? Capisco i paesani abituati a posti lunghi e stretti ma questa è Cagliari che ha dei quartieri lunghi larghi e profondi. Provate a prendere il 3 in via pergolesi abitando in via Cimarosa lato via Puccini.
  • user240710 05/07/2018 07:15:16

    Bravo,stessa cosa ho verificato io prendendo il 9 per Decimomannu,su tutta la tratta specificatamente ad Elmas il bus ferma in pochi metri di distanza, suggerirei di girare da parte della redazione dell' Unione questo articolo al CTM
  • gp 04/07/2018 18:18:28

    Personalmente credo che il trasporto pubblico Cagliaritano sia eccellente per organizzazione , personale , efficienza e manutenzione bus, naturalmente tutto è perfettibile ,ma non troppo. Sicuramente la supervisione aziendale saprà dove e come intervenire . Rimane una perplessità e spero rimanga, ovvero : si spera in un bilancio senza sorprese.
  • paolo47 04/07/2018 17:48:08

    Assolutamente d'accordo sulla proposta di ridurre le fermate troppo vicine. ma sul giornale di oggi leggo della nuova metro che da p.zza Repubblica fara' BEN 7 fermate xarrivare alla Stazione. Pazzesco: Repubblica-Saturnino,100 mt.,Bonaria-Lussu,100mt,idem x Darsena-Municipio-stazione. A che serve la Metro, fai prima a piedi. MAX 4 Fermate . Copiate dalle grandi citta', se non volete una fermata in ogni vicolo, come x l' M da v.le Ciusa a via Sonnino, fermate ogni 50 mt. da ridere
  • RMr 04/07/2018 15:33:44

    Giusto eliminare alcune delle fermate di troppo unificandole (ci son dei casi davvero assurdi anche a Quartiere del Sole). Attenzione però a farlo con criterio: occorre garantire sempre l'interscambio fra linee, per cui se due fermate sono vicine fra loro ma hanno in comune linee diverse, ben vengano. Invece aggiungerei una fermata in via Dante, che fra piazza Repubblica e il Buon Pastore (direzione Quartu) c'è davvero troppa distanza, ben 600 metri in una zona ad altissima densità abitativa.
  • Fbl 04/07/2018 14:01:27

    ...da alcuni commenti ne deduco che non è solo l'azienda a essere incapace di fare 2+2: preso per buono ciò che il sig. SEDDONE scrive, non penso che 40 mt, o addirittura 15 mt, (distanza fermate 30 mt, quindi punto più distante 15 mt tra l'una o l'altra) siano una distanza insormontabile per nessuno. Non nascondiamoci sempre dietro i portatori di handicap, che tanto hanno da insegnare. Si tratta di volere il servizio ad ogni portone ed a ogni negozio...o quasi. Medidare gente, meditare...
  • markibb75 04/07/2018 13:28:09

    Mah sinceramente trovo egoista questa proposta, e' giusto che le fermate siano cosi frequenti per dar la possibilita' a chiunque di servirsene, anche ai diversamente abili, e comunque se uno vuole velocizzare cosi tanto il tragitto le conviene prendere la macchina. Piuttosto ora con la stagione estiva devono stare attenti a non togliere delle vetture dalle zone di periferia per concentrarle più sul lungomare, mossa sbagliatissimo, prendi ad esempio la linea 20