Diminuisci grandezza testo Aumenta grandezza testo Stampa l'articolo Segnala ad un amico RSS Delicious Facebook

Una magia di Del Piero, Lazio ko
La Juventus di nuovo in vetta

Una magia di Del Piero, Lazio ko La Juventus  di nuovo in vetta Juventus-Lazio: lo spettacolare gol realizzato da Pepe

La Juventus vince 2-1 contro la Lazio e ritorna in vetta alla classifica di serie A. La Roma vince grazie a Totti. Il Lecce vince a Catania e si avvicina pericolosamente. a Bologna Fiorentina e Genoa ma anche al Cagliari.

SERIE A, 32^ GIORNATA

ORE 20,45

Catania - Lecce: 1-2 [52' - Bergessio (C); 89' Corvia (L); 92' Di Michele (L)]

Fiorentina - Palermo: 0-0

Genoa - Cesena: 1-1 [41' Rossi (G); 76' Mutu (C)]

Inter - Siena: 2-1 [7' D'Agostino S; 42'; 82' Milito (I) ]

Juventus - Lazio: 2-1 [29' Pepe (J); 45' Mauri (L); 82' Del Piero (J)]

Napoli - Atalanta: 1-3 [10' Bonaventura (A)13' Lavezzi (N); 58' Bellini (A); 68' Carmona (A)]

Parma - Novara: 2-0 [27' Giovinco; 40' Jonathan (P)]

Roma - Udinese: 3-1 [8' Osvaldo (R); 43' Fernandes U; 86' Totti (R); 92' Marquinho (£)]

Bologna - Cagliari (giovedì ore 20.45)

Chievo - Milan 0-1 (ieri)

CHIEVO-MILAN 0-1

Battuto un Chievo che avrebbe meritato il pari, ma che è stato frenato da imprecisione e da un paio di parate di Abbiati. Sembra soffrire in avvio la squadra di Allegri con una percussione sulla sinistra che Gattuso, al rientro, salva in extremis: all'8', però, un gran sinistro di Muntari dai 30 metri gela Sorrentino (così così) e porta avanti i rossoneri.

Il Chievo non ci sta: Bradley e Pellissier ci provano da fuori, poi Nesta salva sul cross dell'americano. Thereau impegna Abbiati, poi Sorrentino è determinante in uscita su Nocerino. Al 37' guizzo di Robinho: doppia finta su Sardo e Bradley, sinistro angolato ma Sorrentino c'è.

Una strepitosa azione conclusa fuori di un soffio da Rigoni fa aumentare i rimpianti in casa Chievo per un primo tempo giocato meglio degli avversari. Al rientro due occasionissime per il Chievo, sempre con Pellissier: sulla prima è strepitoso Abbiati, sulla seconda decisiva la deviazione in angolo di Ibrahimovic.

Succede poco dalle parti di Sorrentino, anche se il Milan sembra gestire con più tranquillità il possesso palla, complice la dinamicità dei neoentrati El Shaarawy ed Emanuelson. Alla mezz'ora gran tiro a giro di Ibrahimovic, fin lì in ombra: fuori di poco. Il Chievo tenta l'assalto finale ma Abbiati non rischia più, tranne che nei secondi finali quando viene annullato un gol ad Acerbi per fuorigioco netto. Il Milan torna al successo e al comando, almeno per una notte.

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino 5; Sardo 5.5 (29'st Cesar sv), Dainelli 6, Acerbi 6.5, Frey 6; Sammarco 6 (20'st Luciano 5), Rigoni 6, Bradley 6.5; Thereau 6; Pellissier 6.5, Paloschi 5.5 (25'st Cruzado 5) In panchina: Puggioni, Andreolli, Hetemaj, Uribe. Allenatore: Di Carlo 6.

MILAN (4-3-1-2): Abbiati 7; De Sciglio 6.5, Nesta 6.5, Yepes 6, Zambrotta 5.5; Gattuso 6 (17'st El Shaarawy 6), Muntari 7, Nocerino 6; Seedorf 5 (43'st Strasser sv); Ibrahimovic 6, Robinho 5.5 (23'st Emanuelson 6) In panchina: Amelia, Mexes, Cassano, Maxi Lopez. Allenatore: Allegri 6.

ARBITRO: Valeri di Roma 6.5.

RETI: nel primo tempo, all'8' Muntari.

NOTE: serata fredda e piovosa, terreno in discrete condizioni. Ammoniti: Sammarco, Dainelli, Muntari, Zambrotta, Sardo, Pellissier. Angoli: 7-2 per il Chievo. Recupero: 2'; 4'+1'.

 
loading
loading
Edicola de L'Unione Sarda