Diminuisci grandezza testo Aumenta grandezza testo Stampa l'articolo Segnala ad un amico RSS Delicious Facebook

Terralba, c'è divieto ma cattura i polpi
Per lui c'è la multa, la pesca va ai poveri

Dovrà pagare una multa di duemila euro un pescatore professionista di 59 anni di Marceddì sorpreso in mare dalla Forestale con alcune decine di chili di polpo comune appena pescati nel Golfo di Oristano nonostante il divieto in vigore dallo scorso 22 agosto e fino al 15 ottobre.

I polpi sono stati sequestrati e devoluti in beneficenza alla Mensa dei poveri di Oristano gestita dalle suore Giuseppine. Multa di due mila euro anche un pescatore sportivo di 47 anni di Cabras che aveva calato le reti in località Porto Suedda, nella penisola del Sinis, pescando qualche chilo di pesci di varie pezzature.

 
loading
loading
Edicola de L'Unione Sarda